L’ultima possibilità per rientrare nella top 8 della Serie B è solo nelle mani (piedi in questo caso) del Pisa. La squadra toscana giocherà contro la SPAL retrocessa per provare a riprendere il Palermo e il Venezia staccati rispettivamente di 1 e 2 punti. Con una vittoria sugli estensi e un passo falso dei rosanero (sia in caso di pareggio che di sconfitta) o dei lagunari (in caso di pareggio bisognerà capire la classifica avulsa, ndr) i toscani saranno qualificati al primo turno dei playoff. Sarà quindi una sfida molto delicata per il Pisa che dopo aver rincorso la zona playoff, nelle ultime 5 partite hanno dilapidato tutto il vantaggio collezionando solo 1 punto. All’Arena Garibaldi quindi il Pisa avrà solo come obiettivo quella della vittoria e i tifosi quello di sostenere la squadra di D’Angelo per tutti i 90 minuti.

Fonte profilo twitter ufficiale Pisa Sporting Club

In conferenza stampa, l’allenatore del Pisa D’Angelo ha presentato la delicata sfida di Serie B contro la SPAL: “Sappiamo cosa serve per poter continuare a sperare e dobbiamo pensare soltanto a noi stessi, perchè la nostra partita è l’unica su cui possiamo influire con la nostra prestazione; noi dobbiamo vincere e alla fine faremo i conti. I ragazzi sanno che abbiamo una partita determinante e sono convinto che daranno il massimo: pensiamo di poter recuperare Moreo mentre invece dovremo fare a meno di Touré ed Esteves“.

Seguiteci su Instagram!