Juventus-Cremonese

Scendono in campo JuventusCremonese, per la gara valida per la 35° giornata di Serie A. Bianconeri che scendono in campo con la nuova maglia e con diversi cambia tra i titolari, visto l’impegno di giovedì contro il Siviglia in Spagna. La squadra di Allegri avrà la possibilità di approdare in finale, e questa sera scenderà in campo sicuramente pensando alla gara di Europa League, che potrà valere la finale.

La Cremonese, invece, deve cercare di strappare qualche punto a Torino, vista la sconfitta del Verona e la situazione in classifica dei grigio verdi che li vede penultimi a 24 punti dalla squadra gialloblu. Gara che deciderà moltissimo, sia per la corsa alla qualificazione in Champions League, sia per la lotta in zona retrocessione. Juventus che ride a metà, infatti la partita contro la Cremonese ha visto i bianconeri uscire vincitori per 2-0 con un grande gol di Fagioli ed un colpo di testa di Bremer. L’altra faccia della medaglia è amara. Infatti Pogba è stato sostituito dopo appena 23 minuti di gioco per un infortunio muscolare, sembrerebbe al quadricipite sinistro concludendo la sua stagione.

Piove sul bagnato per Allegri, attacco senza idee e Pogba nuovamente infortunato: Juventus-Cremonese 0-0

JuventusCremonese che inizia con i bianconeri che attaccano, cercando gli appoggi sul fisico di Vlahovic e sulla tecnica di Pogba. La squadra di Ballardini, però, si chiude benissimo e blocca tutte le eventuali aperture della Juventus. Accelerazione pericolosa di Rabiot centralmente, che serve Pogba in area. Il numero 10 si gira e calcia in porta, ma Chiriches smorza il tiro e Carnesecchi la blocca a terra. Al 18° minuto ancora bianconeri pericolosi. Bella apertura sulla sinistra di Paredes per Chiesa, che serve Vlahovic, ma il serbo non inquadra la porta ed il pallone finisce a lato.

Juventus-Cremonese

Brutte notizie per Massimiliano Allegri al 23° minuto, Paul Pogba esce nuovamente per infortunio e lascia il campo al posto di Milik. Il francese non riesce a trovare continuità e ritmo di gioco, ma è evidente che le prestazioni fisiche del francese sono in calo. La Juventus cambia con un 3-5-2, Milik e Vlahovic coppia d’attacco. Juventus che non riesce ad essere pericolosa, ci prova Milik con il sinistro da fuori area ma non impegna Carnesecchi.

Pogba

Al 31° Juventus nuovamente pericolosa con Bremer che salta altissimo in area, ma Carnesecchi blocca in due tempo. Una Juventus che non riesce a trovare sbocchi, anche merito di una Cremonese che si difende benissimo, anche al 40° minuto. Chiesa trovato liberissimo dentro l’area viene immediatamente raddoppiato dalla difesa di Ballardini. Fine primo tempo che vede una Cremonese ottima in fase difensiva ed una Juventus che non riesce ad essere pericolosa.

Una grande occasione per i bianconeri che al 46° minuto non riesco a portarsi in vantaggio dopo una grande palla di Paredes che cerca Milik, il polacco non riesce ad agganciare e Carnesecchi che allontana il pericolo. Prima frazione di gara che si chiude sullo 0-0, ma la squadra di Allegri che dovrà fare di più per portare a casa i 3 punti.

Magia di Fagioli e testa di Bremer decidono la partita: Juventus-Cremonese 2-0

Seconda frazione di gara che inizia come era finito il primo tempo. Juventus che attacca e Cremonese che tiene i tentativi offensivi e raddoppia gli attaccanti. Bianconeri che si appoggiano sulla velocità di Chiesa, che una volta calcia alto sopra la porta di Carnesecchi, poi cerca Milik in area di rigore, ma il polacco viene anticipato. Nuova occasione per la squadra di Allegri, un cross pericoloso di Milik, diventa una palla velenosa in area di rigore che Carnesecchi smanaccia lontano. Sulla ribattuta Paredes calcia dalla distanza, ma trova la deviazione in calcio d’angolo.

Al 52° ancora Juventus dalla distanza con un bel sinistro di Rabiot, respinto di nuovo da Carnesecchi. Bianconeri che riescono a trovare il vantaggio con un gran gol dell’ex della partita Nicolò Fagioli. Bellissima azione di Federico Chiesa sulla sinistra che si accentra, salta due avversari e serve Fagioli appena fuori dall’area di rigore che fa partita un bel destro dalla distanza che sblocca la partita per l’1-0 della Juventus. Immediata la risposta della Cremonese, un bel cross di Ferrari che trova Okereke al centro dell’area di rigore, l’attacca non riesce a trovare l’aggancio vincente e Perin lo anticipa.

Gran bella azione della Juventus al 73° minuto. Bellissima palla dentro di Angel Di Maria per Arek Milik, che da distanza ravvicinata batte Carnesecchi per il 2-0, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco del polacco per pochi centimetri. Bianconeri che vogliono chiudere il discorso nel più breve tempo possibile e portare altri 3 punti in classifica. Ancora Juventus vicina al raddoppio, di nuovo Di Maria che serve Rabiot sull’inserimento dalla sinistra, il francese con il mancino, non riesce a battere Carnesecchi e palla che si perde di poco sul fondo. Juventus che trova il raddoppio al 78° minuto su calcio d’angolo battuto da Paredes, per il raddoppio di Bremer dopo un indecisione della difesa della Cremonese.

Ennesima occasione per i bianconeri di nuovo con Adrien Rabiot, il francese ci prova da dentro l’area di rigore e calcia in porta. Chiriches salva sulla linea di porta e nega il 3-0 al centrocampista per la Juventus. Altra accelerazione bianconera con Kean trovato solo da Danilo. L’attaccante avanza verso la porta della Cremonese ma il suo destro è potente ma non preciso, si spegne sul fondo.

Fine della gara che vede la Juventus in controllo senza troppe difficoltà. I 3 punti erano fondamentali per la corsa alla qualificazione alla prossima Champions League, ma si complicano le speranze della salvezza per la Cremonese.

Seguiteci anche su Instagram!