Bologna Juventus

Questa sera alle ore 20.45 il match Bologna-Juventus chiude la 32ª giornata di Serie A. 

I bianconeri hanno un unico obiettivo quello di tornare alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive in campionato e una in Coppa Italia mercoledì sera contro l’Inter. La corsa alla Champions è sempre serrata, anche dopo il pari di ieri all’Olimpico tra Roma e Milan, e alla Juve attualmente terza con 59 punti non sono ammessi passi falsi.

L’avversario di stasera non è dei più semplici dato che la squadra di Thiago Motta non perde in casa dal 12 febbraio e, nel frattempo, è riuscita a fermare anche Milan, Lazio e Inter.

L’andata all’Allianz Stadium terminò 3 a 0 con reti di Kostic, Vlahovic e Milik. Ma vediamo ora le scelte tecniche dei due allenatori per Bologna-Juventus di questa sera. 

BOLOGNA, THIAGO MOTTA ANCORA SENZA ARNAUTOVIC 

Thiago Motta sta facendo molto bene sulla panchina del Bologna che attualmente è ottavo in classifica con 44 punti. 

Veniamo da una partita complicata contro il Verona, una squadra che si è difesa molto bene, non era semplice fare risultato. Ora la nostra testa è alla Juventus, affronteremo la partita con molta determinazione, cercheremo di dare il massimo come abbiamo sempre fatto“. 

Queste le parole con cui il tecnico dei rossoblu ha presentato il match di stasera dove mancherà ancora Arnautovic, pur avendo ottenuto il via libera per allenarsi, e Sansone infortunato. A completare il tridente offensivo con Orsolini e Barrow dovrebbe esserci Zirkzee. A centrocampo fuori Soriano, giocano quindi Ferguson, Schouten e Dominguez. Soumaoro guida la difesa, accanto a lui Lucumi, Posch e Kyriakopoulos i due terzini.

4-3-3: Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumì, Kyriakopoulos; Ferguson, Schouten, Dominguez; Orsolini, Zirkzee, Barrow.

JUVENTUS, ALLEGRI DEVE RINUNCIARE A DI MARIA 

Massimiliano Allegri ha dichiarato ieri in conferenza stampa che non sono più ammessi passi falsi da qui alla fine della stagione:

La cosa da fare in questi momenti è quella di stare zitti come è già capitato quando ci hanno tolto i 15 punti. Nel calcio quando non vinci sei dalla parte del torto e quando vinci hai ragione. Dobbiamo tornare a vincere.”

Il tecnico bianconero cambia parecchi uomini rispetto agli undici scesi in campo contro l’Inter a San Siro. In porta torna Szczesny e in difesa ritroviamo Gatti, Bremer e Danilo. Le fasce saranno nuovamente affidate a Cuadrado e Kostic, mentre a centrocampo Fagioli favorito su Miretti con Locatelli e Rabiot. Davanti Milik preferito a Vlahovic recuperato ma che ha svolto un lavoro differenziato per tutta la settimana. Out Di Maria per un problema fisico.

3-5-2: Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Chiesa, Milik.

La partita sarà trasmessa in diretta esclusiva sulla piattaforma Dazn a partire dalle ore 20.45. 

Arbitro: Sozza (Seregno).
Assistenti: Preti e Yoshikawa.
IV uomo: Minelli.
Var: Mazzoleni.
Avar: Paganessi.

Seguici su Instagram.