Finisce 1-1 allo stadio Olimpico tra Torino e Salernitana. Brutto primo tempo della squadra di Juric apparsa spenta e priva di idee. Nella seconda frazione il Toro entra con un piglio diverso e trova con Sanabria il gol del pareggio su un bellissimo assit di Miranchuk. Finale di gare con le due squadre stanche e allungate. Un pareggio che serve a ben poco per il Torino che sale a 39 punti in classifica e non vince al Grande Torino dal 5 marzo.

Nel Torino Buongiorno sostituisce Schuurs squalificato al centro della difesa con Djidji e Rodriguez ai suoi fianchi. Rientra Vojvoda come sesterno di sinistra. In avanti Sanabria è supprtato sulla trequarti da Miranchuk e Radonjic. Nella Salernitana in attacco spazio a Candreva e Dia dietro a Piatek. Moduli a specchio delle due squadre e pressione alta della Salernitana sui portatori di palla del Torino. All’8′ arriva il vantaggio della Salernitana. Palla persa da Ricci pressato da Nicolussi Caviglia. Bradaric poi di tacco serve Candreva che arriva sul fondo e mette in mezzo per Piatek che lascia all’accorrente Vilhena che con il sinistro fredda Milinkovic-Savic. Il Toro accusa il colpo subìto a freddo mentre la Salernitana spinge sulle ali dell’entusiasmo. La squadra di Sousa sfiora il raddoppio al 15′ con un palo colpito da Candreva con un tiro di sinistro da fuori. Il Toro non riesce a trovare spazi anche per la staticità dell’attacco granata. Salernitana chiusa nel proprio centrocampo e pronta a ripartire con velocità e qualità. Prova a dare qualche segnale la squadra di Juric con Radonjic che lancia nello spazio Vojvoda che calcia ma la conclusione viene strozzata dall’intervento in scivolata di Kastanos. Sfortunato il Toro al 35′. Radonjic va via a Kastanos, la mette in mezzo per Sanabria anticipato all’ultimo da Gyomer che spedisce sulla traversa. Esce Ricci per un problema al polpaccio. Al suo posto Vlasic. Finisce il primo tempo con la Salernitana in vantaggio 0-1 al Grande Torino.

Nessun cambio in avvio di secondo tempo per entrambe le squadre. Era andato vicino al pareggio il Torino al 48′ con Vojvoda che ha calciato fuori di poco su assit di Radonjic ma era in fuorigioco. Ancora pericolosa la squadra granata con Radonjic. Cross dalla sinistra di Vojvoda per il tocco di testa di Radonjic parato a terra da Ochoa. Salernitana schiacciata nella propria meta campo. Nel Toro fuori Singo, dentro Lazaro. La pressione del Toro viene premiata al 57′. Miranchuk dal limite dell’area imbuca col destro Sanabria che stoppa e col destro batte Ochoa: 1-1. Nella Salernitana fuori Piatek, dentro Bonazzoli. Il pallino del gioco ora è in mano al Toro. Ci prova ancora Radonjic col mancino servito bene in area da Vojvoda: palla fuori di poco. Sale in cattedra ancora una volta il trequartista serbo al 79′. Salta secco due avversari con una gran giocata in area di rigore poi tira forte di sinistro sul secondo palo: Ochoa para.Nella Salernitana fuori Gyomber e Dia per Lovato e Botheim. Nel Torino fuori Miranchuk e Radonjic per Seck e Karamoh. Squadre lunghe e piuttosto stanche nel finale di gara. Finisce 1-1 al Grande Torino.