zanetti brozovic

Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter, è intervenuto a Sky Sport a margine del sorteggio di Champions League che metterà di fronte l’Inter al Benfica e poi alla vincitrice dell’altro quarto tutto italiano tra Milan e Napoli.

“Gran momento per il calcio italiano? Siamo lieti di essere qui perché significa che stiamo andando bene. Questo è un sorteggio importante e il Benfica dimostra di essere all’altezza della competizione. Sarà una partita importante, ai quarti tutte le gare sono difficili. È un momento fondamentale per il calcio italiano e speriamo di fare del nostro meglio con questa grande opportunità che ci è stata offerta dal sorteggio”

“Cosa rappresenta il Benfica? Quando raccontavano la storia dell’Inter e parlavano di grandi giocatori come Mazzola, Suarez o Facchetti si ricordava sempre l’impresa di vincere quella finale contro il Benfica. Ora tocca a noi onorare al meglio i quarti di finale in modo da raggiungere le semifinali.”

“L’assenza di Otamendi? E’ un leader e lo ha dimostrato al Mondiale. Possiede personalità, carattere ed esperienza, sarà una grande perdita per il Benfica ma la sua mancanza potrebbe anche rappresentare un vantaggio per noi. Dovremo tuttavia guardarci da molti altri giocatori che possono inventare la giocata decisiva. Sono certo che prepareremo questa partita nel migliore dei modi”

Seguici anche su Instagram!