Il Pisa giocherà contro il Modena per continuare a stazione nelle zone alte della Serie B. Contro i Canarini sarà una sfida interessante che metterà a confronto due tattiche differenti: quella più aerosa di D’Angelo contro il palleggio di Tesser. Inoltre per i padroni di casa sarà un match da dentro o fuori: la decima posizione dista solo 1 punto e un KO contro i toscani potrebbe essere fatale per la lotta playoff. Per questi motivi al Braglia ci sarà un ambiente elettrico anche perché il Modena viene da tre sconfitte consecutive.

Fonte profilo twitter ufficiale Pisa Sporting Club

Luca D’Angelo ha analizzato la sfida che vedrà il Pisa giocare contro il Modena, partita valida per la ventinovesima giornata di Serie B, come ha riportato Pisanews: “Il Modena sta facendo un ottimo campionato ed il fatto che venga da tre sconfitte consecutive, vorrà dire che cercheranno il riscatto anche da un punto di vista del temperamento a cui dovremo essere preparati. Per quanto riguarda il reparto difensivo, abbiamo tre opzioni per la fascia destra dove si sono alternati sia Calabresi che Esteves ed Hermansson, che ci aveva giocato già lo scorso anno, mentre a sinistra l’unica alternativa a Beruatto è Esteves, ma al momento non ritengo che il ragazzo abbia bisogno di un turno di riposo, a meno che non sia lui a chiederlo, trattandosi di un giocatore fortissimo e fondamentale per il nostro gioco. Da un punto di vista tattico potrebbero essere confermate le tre punte e per quanto mi riguarda Gliozzi e Moreo stanno facendo bene, per Gliozzi parlano le reti, mentre Moreo sono convinto che nel finale di stagione ci sarà utile”.

Seguici su Instagram.