31 Marzo 2023

Sampdoria-Salernitana, Stankovic bacchetta la squadra: “Non mi sono piaciuti i primi 20 minuti”

Foto Twitter account Fútbol Italiano 🇮🇹

  • Tempo di lettura:2Minuti

La Sampdoria ha pareggiato 0-0 contro la Salernitana rimanendo ancorata in ultima posizione. In cinque giornate, i blucerchiati hanno racimolato solo 3 punti e la classifica è sempre più critica. L’unica soddisfazione è stato il pari tra il Verona e lo Spezia che ha mantenuto il distacco. Però alla squadra servono le vittorie e i gol e solo così si potrebbe ritornare a sperare di rimanere in Serie A.

Fonte foto: Profilo Twitter Sampdoria

Dejan Stankovic ha analizzato il pareggio tra la Sampdoria e la Salernitana ai microfoni di DAZN, come ha riportato Sampnews24: “Non mi sono piaciuti i primi 20 minuti. C’era di nuovo la tensione che ci ha schiacciato. Nessun calciatore reagisce nello stesso modo. Qualcuno si fa condizionare, e su questo non posso farci nulla. Venendo allo stadio e guardando fuori ho visto gente dai 7 ai 77 anni che ci incoraggiava, applaudiva e mandava baci. Poi ho visto la coreografia e mi sono commosso. Più di così cosa devono fare i tifosi per farci sciogliere la tensione. Ho detto prima della partita: devono divertirsi. Qualcuno riesce a gestirla, qualcuno no“.

Belgio Marocco
Foto dall’account ufficiale Twitter FIFA- Sabiri

Il tecnico ha poi parlato della sostituzione di Sabiri: “Avrei potuto fare tre cambi in quel momento, ma non ho voluto mettere in difficoltà la squadra. Io non voglio scendere di livello di prestazione, per quello ho fatto il cambio. Non cambia il minuto, la squadra deve essere organizzata. All’intervallo ci siamo ridisegnati e la squadra c’è stata. Avevo tante assenze, non è una scusa. Ma si vedeva. Rientri da lunghi stop, giocatori che non avevano squadra, sono arrivati e messi a disposizione. Ragazzi che sono stati spettacolari. Si va avanti. È difficile non lo nascondo. Ma non voglio abbassare la guardia. Non voglio incassare pugni, ma voglio anche darne”.

Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: