Il Benevento giocherà contro il Cagliari con Roberto Stellone in panchina. L’ex allenatore della Reggina ha preso il posto di Cannavaro e del suo staff e contro la squadra allenata da Ranieri cercherà di dare il massimo per portare a casa punti fondamentali per la classifica. Le Streghe sono infatti penultimi con un punto totalizzato in cinque partite. Una situazione drammatica per il Benevento e la cura Stellone servirà per dare sia tranquillità nell’ambiente e soprattutto tra i tifosi. Lo spettro della retrocessione è costante, anche se la quota salvezza dista a soli 2 punti.

Foto Twitter account GLapadula

In conferenza stampa, Roberto Stellone, ha analizzato la situazione del Benevento dando dei particolari sul match contro il Cagliari, come ha riportato Ottovolante: Ho visto un gruppo che ha tanta voglia di uscire da questa situazione, non è una squadra che se ne frega. Ho visto ragazzi venire tre ore prima dell’allenamento. Tutti vogliono uscire da questo momento negativo. Ho trovato una squadra che sta molto bene fisicamente, con grande spirito di sacrificio e abnegazione. Domani la partita che affronteremo, qualora dovessimo vincerla sarà solo merito loro e non mio. Ho trovato una disponibilità incredibile da parte di tutto l’ambiente. Ho notato una voglia incredibile di lavorare. Questo mi fa ben sperare. Se riusciamo a remare tutti dalla stessa direzione, aumentano le probabilità di uscire da un periodo così negativo. I presupposti sono ottimi. Questa squadra è forte in tutti i ruoli, metti il pizzico di entusiasmo che è quello che manca.I ragazzi non si sono scordati di come si gioca a calcio, hanno la testa un po’ pesante per i risultati: ti viene meno da rischiare meno il cross, dribbling e altro. Ho lavorato soprattutto sul ritrovarsi come squadra e come singolo calciatore. Nella partita di domani se tutti metteranno l’impegno di questa settimana, difficilmente perderemo partite. Questa è la sensazione che ho avvertito”. 

Seguici anche su Instagram!