fiorentina mercato

La Fiorentina nella sessione di mercato invernale è stata protagonista in positivo. La squadra viola ha prelevato dal Wolfsburg Josip Brekalo grazie ad una intuizione importante della dirigenza viola. Il croato ha raggiunto Firenze solo con la percentuale di rivendita a favore della squadra tedesca e l’ingaggio è di 2 milioni di euro. Altra operazione conclusa è stata quella riguardante Sabiri dalla Sampdoria, mentre ha rispedito al mittente tutte le lusinghe del Barcellona per Amrabat.

Foto Twitter ufficiale Sportlive

A Fiorentina.it, il dirigente sportivo della squadra viola, Daniele Pradé, ha parlato della trattativa riguardante Brekalo: “Col Wolfsburg abbiamo mantenuto una percentuale sulla futura rivendita, per mantenere buoni i rapporti. Lo inseguivamo da quando è arrivato Italiano, perché gli piaceva molto come a tutti noi. Abbiamo anticipato i tempi, adesso, perché lo avremmo preso in estate, ma siamo stati sfortunati con Nico, Sottil e i loro infortuni, ma più siamo e meglio è”. Il dirigente della Fiorentina ha poi spiegato quale sarà il futuro di Amrabat: “Ci sono cose che nascono la mattina e si chiudono la sera. Il giorno dopo ha chiesto scusa a tutti. E’ un calciatore forte, un guerriero, ci darà una grande mano da qui alla fine. Poi si parla di chiarezza, lo abbiamo detto tutti e sempre cosa avremmo fatto in questo mercato, così abbiamo fatto. Barcellona? Non c’è bisogno di dire granché, è una cosa che si commenta da sola”.

Seguici anche su Instagram