Niente Mou, il Portogallo comunica il nuovo CT: sarà Roberto Martinez

Niente Mourinho, niente Paulo Fonseca, niente allenatori lusitani. La federazione portoghese ha comunicato chi guiderà la Nazionale almeno fino ai prossimi Europei, con possibilità di arrivare fino al Mondiale 2026. Sarà Roberto Martinez a guidare la squadra lusitana dopo aver lasciato la panchina del Belgio a seguito della deludente campagna in Qatar della squadra fiamminga. 

Al nuovo CT la pesante eredità di Fernando Santos che lascia il Portogallo dopo aver vinto un Europeo nel 2016 e la conseguente Contederation Cup, portando la Nazionale del suo paese a traguardi mai visti neanche durante l’era di Eusebio. Il vecchio selezionatore ha pagato un Mondiale deludente sfociato nell’eliminazione con il Portogallo e anche la gestione di Cristiano Ronaldo, monumento nazionale che non ha nessuna intenzione di abdicare e lasciare spazio alla “meglio gioventù” composta dai vari Leao, Bruno Fernandes, João Felix, Bernardo Silva e chi più ne ha più ne metta.

Questa mattina il comunicato della Federazione portoghese direttamente dal sito ufficiale: “Roberto Martínez è stato presentato questo lunedì, al Cidade do Futebol, come nuovo allenatore della nazionale portoghese. Il 49enne tecnico spagnolo arriva al vertice della nazionale portoghese dopo le esperienze in Belgio, Everton, Wigan Athletic e Swansea City. Alla cerimonia di presentazione della nuova Nazionale, il Presidente della Federcalcio portoghese, Fernando Gomes, ha dato il benvenuto al nuovo allenatore e ne ha evidenziato le competenze”