• Tempo di lettura:2Minuti

La notizia della morte di Pelè ha fatto il giro del mondo in pochi minuti, battuta da tutte le testate del globo in men che non si dica. Non c’è persona che non sappia che il Re se n’è andato a parte… la madre. A “Dona Celeste”, ormai ultracentenaria, è stato risparmiato il dolore per la morte di un figlio: troppo per la sua età, per le sue condizioni.

Per lei quello che il mondo chiama Pelè ma per lei è solo Chico è ancora vivo, anche se nei rari momenti in cui è lucida, chiede del suo stato di salute. Gli viene risposto che non sta tanto bene ma sta migliorando per scelta della sorella che vuole proteggere la madre da una notizia che, a prescindere dall’età, la strazierebbe.

mamma pelè

“Non lo sa. Abbiamo parlato, ma lei non lo sa. È nel suo piccolo mondo. A volte capisce, a volte no. Lei apre gli occhi e io le dico ‘Preghiamo per lui’. Ma non è cosciente”. 

Maria Lucia ha poi raccontato gli ultimi momenti di O’Rei su questa terra con una frase finale di Pelè che, in qualche modo lo ricongiunge all’altro numero uno della storia del calcio, Diego Armando Maradona:

“È stato molto difficile. Sappiamo che non siamo eterni, ma questo mi ha reso il cuore molto triste. È molto difficile. Siamo riusciti ad accompagnarlo, lui stesso sentiva che se ne stava andando. Era calmo. Abbiamo parlato un po’, ho capito cosa provava, sapevo che se ne stava andando. Essendo molto religioso, quando mi ha parlato mi ha detto che era nella mano di Dio”

Seguici anche su Instagram!