Il Liverpool non ha iniziato la stagione nel migliore dei modi. I Reds si trovano a sette punti dal quarto posto in Premier, ma con una partita da recuperare. Nel girone di Champions gli uomini di Klopp sono arrivati secondi. Agli ottavi toccherà quindi il Real Madrid. Riedizione della finale 2022, ma con i Blancos che sembrano essere messi meglio.

Arthur, uno degli acquisti della sessione estiva, ha giocato poco. Il centrocampo necessita quindi di vari rinforzi. Klopp ha individuato in Bellingham il colpo da 90. Ci sarà da duellare con gli altri top club europei. Oltre all’esborso top, la società inglese punta ad altri acquisti di spessore nel reparto nevralgico.

Il tecnico tedesco adora Ismail Bennacer. Il classe ’97 algerino ha il contratto con il Milan in scadenza nel 2024. L’ex Empoli è uno dei punti fermi nello scacchiere di Stefano Pioli. I primi incontri per un prolungamento dell’accordo a 4 milioni di euro fino al 2027 sono stati positivi. C’è stato tuttavia l’inserimento prepotente del Liverpool.

La società inglese è tuttavia chiamata a sborsare tra i 50 e i 60 milioni di euro per portare a casa l’algerino. Cifra abbassabile qualora le trattative per il rinnovo andassero per le lunghe. Enzo Raiola, agente del calciatore, chiede ai rossoneri 5 milioni di euro. La politica dei rossoneri è chiara. In caso di forbice elevata, la società non scenderà a compromessi.

Ne abbiamo avuta una testimonianza per quanto riguarda le situazioni di Donnarumma, Romagnoli, Calhanoglu e Kessié. I quattro sembravano in procinto di rinnovare, ma la società ha preferito non accontentare le loro esose richieste. La situazione di Bennacer sembra diversa, considerato che la differenza tra domanda e offerta non è poi così elevata.

Pur essendo stati proficui i primi negoziati, occorre attendere la riunione con il Liverpool. Enzo Raiola e i suoi collaboratori sperano di ottenere dai Reds una proposta decisamente superiore. Non circolano ancora cifre, ma se Klopp mettesse sul piatto 7 o 8 milioni di euro, sarà difficile per Bennacer resistere. A quel punto il Milan dovrà regolarsi di conseguenza.

Il vantaggio dei rossoneri rispetto alle situazioni dei succitati calciatori è dovuto al fatto che l’ex Empoli non è in scadenza. Anche qualora giocatore ed entourage non resistano al richiamo d’Oltremanica, il Milan potrà fare il prezzo. Trattare sul prezzo con un club inglese può essere vantaggioso. Società che fatturano mezzo miliardo o giù di lì non hanno problemi a spendere 10 milioni in più. Pertanto, anche in caso di cessione di Bennacer, il Milan potrà ottenere una cifra pari a circa due volte e mezza il prezzo di acquisto.