• Tempo di lettura:2Minuti

Inzaghi ha analizzato la sconfitta della sua Reggina contro il Frosinone nel big match della sedicesima giornata di Serie B. La squadra amaranto non è riuscita a ribatatre il primo gol di Mulattieri per poi subire il gol di Insigne e di Szyminski nel secondo tempo. Adesso i reggini sono a 6 punti di stacco proprio dai Ciociari e domenica ci sarà la sfida contro il Como.

Filippo Inzaghi, in conferenza stampa, come ha riportato Radio Touring, ha analizzato la sfida persa dalla Reggina contro il Frosinone: “Penso che fino al loro gol è stata in equilibro la gara. Non è stata la nostra miglior giornata, ma le due occasioni, al di là delle occasioni dei meriti del Frosinone, con Gagliolo e Di Chiara potevamo andare in vantaggio. Un gol preso come quello da Mulattieri così ti butta giù, poi è arrivato l’Eurogol di Insigne e abbiamo capito che non era giornata. Complimenti a loro, siamo secondi e una battuta d’arresto ci sta, ma adesso pensiamo a domenica. Rifarei le stesse scelte, abbiamo fatto una buona partita e la squadra stava bene.”

Non siamo stati la miglior Reggina nei primi 30 minuti, ma quando cambi e hai la squadra nuova inciampi in questi errori, ma sono orgoglioso dei miei giocatori. Giocavamo contro una squadra forte ed esser qui a giocarcela è una grande impresa. La classifica è ottima e il fatto di giocare subito potrebbe essere ideale. Questi ragazzi sono straordinari e negli episodi siamo stati sfortunati anche se il Frosinone ha meritato e ha un mix ideale con nuovi e vecchi giocatori. Dobbiamo crescere e cerco sempre di mantenere tutti coi piedi per terra e reagire subito”.

Seguici anche su News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo – Per Sempre News