• Tempo di lettura:2Minuti

Tiene banco in casa Lazio la questione Luis Alberto. Il Mago, ormai da diverso tempo vorrebbe lasciare Roma e la Lazio, ma le pretendenti e il presidente Lotito non si trovano d’accordo. Il presidente biancoceleste, per privarsi del suo numero dieci vorrebbe una cifra vicina ai venti milioni e la cessione a titolo definitivo, ma le tre squadre più interessate al giocatore non sono dello stesso avviso. In estate, si era quasi chiuso con il Siviglia, tra l’altro ex squadra di Luis Alberto, salvo poi tornare indietro e rimanere tutto com’era.

Luis Alberto, le “spagnole” restano alla finestra

Adesso, le tre pretendenti interessate a lui sono sempre spagnole, ma lo vorrebbero in prestito e non a titolo definitivo. Si tratta del Valencia di Gennaro Gattuso, del Villarreal e dell’Atletico Madrid che, tra le tre sarebbe quella che potrebbe, volendo, accontentare le pretese di Claudio Lotito. A pochi giorni dall’inizio della sessione invernale di calciomercato che avrà luogo il 2 gennaio, non sembra ci sia ancora alcun accordo tra nessuna delle parti.

I sostituti per non far rimpiangere l’eventuale partenza del Mago

La Lazio comunque starebbe pensando anche ad un sostituto del Mago in caso di partenza, con mister Sarri che vorrebbe portare, dopo Zaccagni, a Roma un altro giocatore del Verona ossia Ilic.

Oltre al giocatore gialloblù, valutato dall’Hellas Verona venti milioni, si è fatto anche un altro nome, di un giocatore che abbiamo visto al Mondiale con il suo Giappone e che ha letteralmente stregato il mister dei biancocelesti. Si tratta del nipponico, appunto, Morita.

Centrocampista in forza ai portoghesi dello Sporting Lisbona che lo valutano circa dieci milioni. Cifra che, in caso di partenza di Luis Alberto sarebbe assolutamente accessibile per la coppia Lotito-Tare e soprattutto avrebbero il sostituto che piace al mister toscano.

Seguici anche su Instagram!