• Tempo di lettura:2Minuti

Il Genoa ha ripreso a vincere col cambio in panchina e contro il SudTirol è riuscito a recuperare punti preziosi alla Reggina sconfitta in casa dal Frosinone. Il Grifone con Puscas e Aramu è riuscito a mantenere alta la pressione e soprattutto ha mantenere le distanze con gli attaccanti bolzanini. Il gioco di Gilardino ha radicalmente cambiato lo stile della squadra che adesso gioca meglio e senza pressioni. Adesso i rossoblù giocherà contro l’Ascoli domenica alle ore 15.00.

Foto Twitter account Genoa

Alberto Gilardino ai microfoni di Sky Sport, come ha riportato PianetaGenoa1983, ha analizzato la vittoria del Genoa contro il SudTirol: “Ci aspettavamo sicuramente una squadra, come il Südtirol, di questo tipo; arrivava da dodici risultati utili consecutivi. Squadra con grande organizzazione e grande compattezza. Nel primo tempo abbiamo fatto un ottimo possesso palla, senza essere troppo incisivi, troppo concreti e su questo ci dobbiamo lavorare e dobbiamo migliorare. Nel secondo tempo, cambiando qualcosina, siamo riusciti a creare i presupposti per poter vincere. Ho fatti complimenti ai ragazzi che oltre all’entusiasmo che hanno portato in questi due giorni pre-gara, c’è stata grande convinzione, grande determinazione, grande voglia di andare alla ricerca della partita e grande voglia di soffrire anche nei momenti di difficoltà. Un bravo a tutti.  Nello stesso tempo abbiamo da recuperare Czyborra nel migliore dei modi; piede mancino, un giocatore che ha forza. Queste sono le situazioni, a questo momento. Sabelli a sinistra ha dato una garanzia di compattezza, di forza; quando c’era da andare è andato“.

Seguici anche su News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo – Per Sempre News