• Tempo di lettura:2Minuti

Il Mondiale in Qatar sta accendendo i riflettori su molti talenti del palcoscenico internazionale, uno di questi veste la maglia a scacchi della Croazia. Uno dei migliori difensori del torneo, secondo il ct Dalic, addirittura uno dei migliori difensore del mondo. Onestamente potrebbe essere ancora presto per definirlo tale, ma sicuramente Josko Gvardiol sta dimostrando tutto il suo valore nella massima competizione intercontinentale in Qatar.

Attualmente in forza al Lipsia, Gvardiol è uno dei simboli della nazionale croata, e pilastro della difesa del club tedesco. Ad oggi ha fissato il prezzo per il suo cartellino a 60 milioni. Durante la scorsa estate era già stato messo nel mirino da molti club europei, che stavano per dare vita ad una vera e propria asta. Prima che esplodesse definitivamente era anche stato vicino ad approdare in Italia, in quanto Roma ed Inter stavano per acquistarlo. Aveva inizialmente tentato un timido approccio l’Inter, che con la Dinamo Zagabria stava intavolando una trattativa, poi saltata per le richieste troppo alte del club croato. Qualche anno dopo, Gvardiol esplode in Youth League, dov’è la Roma a fare un’altra offerta per il ragazzo, ancora una volta, il prezzo era troppo alto e l’affare non si è chiuso.

Qatar 2022
Josko Gvardiol, foto ufficiale del profilo Twitter della Croazia

Infine il Lipsia si aggiudica le prestazioni del difensore, per quasi venti milioni di euro. Dopo aver dimostrato le proprie doti in fase difensiva, ed aver gettato le basi per un grande futuro in Germania, la sua valutazione sale a dismisura. Ad oggi, come detto, la squadra tedesca può chiedere 60 milioni di euro. Le sue prestazione cresceranno ancora, potrebbe arrivare a valere anche 80 milioni. Un grande risultato, per un giovane di 20 anni, che soltanto due anni fa faceva il suo esordio in Bundesliga.

Seguiteci anche su Instagram!