Dopo le dimissioni di ieri rassegnate in massa da tutto il Consiglio di Amministrazione della Juventus, Andrea Agnelli compreso, è Gianluca Ferrero l’uomo scelto per la presidenza del club bianconero. 

Ferrero, uomo fidato di Exor e di John Elkann, è anche presidente del collegio sindacale di Fincantieri, Luigi Lavazza, Biotronik Italia, Praxi Intellectual Property, P. Fiduciaria, Emilio Lavazza, Gedi Gruppo Editoriale, Nuo e Lifenet

Inoltre ricopre la carica di sindaco effettivo in Fenera Holding oltre a essere vicepresidente del Consiglio di amministrazione della Banca del Piemonte e componente del Cda di Italia Independent Group, LOL e Pygar.

Così Exor ha spiegato la scelta nel suo comunicato ufficiale: 

Ferrero possiede una solida esperienza e le competenze tecniche necessarie, oltre a una genuina passione per il club bianconero, che lo rendono la persona più adeguata a ricoprire l’incarico. Exor comunicherà la lista completa dei candidati per il rinnovo del cda entro i termini di legge, cioè 25 giorni prima dell’assemblea del 18 gennaio.”