• Tempo di lettura:2Minuti

Ultimo match della quinta giornata dei Mondiali in Qatar, Brasile-Serbia infiamma il giovedì sera del calcio internazionale. Il match fra i verdeoro e i biancorossi chiude la prima giornata della rassegna: da domani si parte con il secondo giro di gare. Questa sfida è valida per il Gruppo G, comandato al momento dalla Svizzera, dopo aver vinto contro il Camerun.

Tanto Brasile, pochissima Serbia

Il primo tempo fra Brasile e Serbia passa fra la tattica dei piedi di tutti i giocatori: le due squadre si affrontano con molta tranquillità e molta densità a centrocampo. Pochissime occasioni da gol: da una parte Vinicius e Raphinha ci provano ma la difesa serba tiene bene, qualche tentativo per far avanzare Mitrovic.

Ma cambia tutto nel secondo tempo: il Brasile entra con una mentalità diversa e tenta in tutti i modi di portarsi in vantaggio. I verdeoro prendono prima un palo e al 62′ sbloccano la partita con Richarlison: l’attaccante del Tottenham approfitta della ribattuta di Milinkovic-Savic sul tiro di Vinicius. Il numero 7 raccoglie la palla che da due passi mette dentro il gol dell’1-0. La partita continua con Neymar e compagni spediti verso il raddoppio che arriva sempre dai piedi di Richarlison: l’attaccante arrestaa la palla, si gira e segna un gol spettacolare di semi rovesciata. La Selecao è a trazione anteriore, prendendo anche una traversa sul 2-0. Serbia anonima che non è mai riuscita a impensierire la porta di Alisson.

I prossimi impegni di Brasile e Serbia

Con questa vittoria, il Brasile raggiunge la Svizzera a 3 punti mentre la Serbia rimane a secco insieme al Camerun. La squadra di Bacchi scenderà di nuovo in campo lunedì 28 Novembre alle 17 mentre la formazione di Stojkovic se la vedrà con il Camerun nella partita delle 11.

Seguici anche su Instagram