• Tempo di lettura:3Minuti

Finisce Roma-Torino ed è tempo di PAGELLE GRANATA. 1-1 all’Olimpico con le reti di Linetty e Matic. Molto bene Linetty, Ricci e Rodriguez. Male Sanabria, Miranchuk non incide

Milinkovic-Savic 6: Primo tempo di ordinaria amministrazione ad eccezione di un’uscita scellerata che poteva causare il gol di Mancini. Nella ripresa viene chiamato in causa più volte facendosi trovare pronto. Incolpevole sul gol di Matic.

Djidji 5,5:  buon lavoro a protezione dell’area. Aggressivo e spesso in anticipo, sbaglia nel finale di gara causando il rigore alla Roma, fallito poi da Belotti.

Zima 6: fa a sportellate con Abraham, cliente decisamente scomodo. Nonostante questo lotta con il fisico e dirige la difesa con autorità.

Buongiorno 6: Bel duello con Zaniolo dal quale spesso esce vincitore. Cala un po’ in fatto di intensità nella ripresa. Ammonito viene sostituito al 51′ da Rodriguez 6.5: Gara solida e di spessore. Trasmette sicurezza e tranquillità al reparto difensivo.

Vojvoda 5:  Partito malissimo con errori a ripetizione, uno in particolare poteva costare caro. Esce al 30′ per scelta tecnica. Al 30′ Singo 6.5: entra e mette subito un ottimo cross teso per Miranchuk anticipato di un soffio da Rui Patricio. E’ suo l’assist al 54′ per il gol di Linetty. Gara propositiva e di qualità per l’esterno ivoriano.

Linetty 7: si dedica al doppio lavoro di costruzione e di rottura. Partita a tutto campo con tanti inserimenti e il bellissimo gol di testa che ha portato in vantaggio la formazione granata.

Ricci 6,5: detta i tempi di gioco cercando spesso la verticalizzazione. Smista una quantità industriale di palloni perdendone pochissimi.

Lazaro 6,5: corre tanto, veloce e propositivo. Comincia a destra poi con l’uscita di Vojvoda si sposta a sinistra. Si impegna tanto sia in copertura che in fase di spinta creando spesso spazi per i compagni. Celik lo soffre tantissimo. Una costante spina nel fianco per la difesa giallorossa nonostante qualche imprecisione giustificata dal continuo movimento.

Miranchuk 5,5: si batte e svaria su tutto il fronte d’attacco ma non è praticamente mai pericoloso sotto porta. Mette in campo tanta generosità e sponde interessanti per i compagni. Cala alla distanza.

Vlasic 6: smista un’infinità di palloni arretrando sulla linea dei centrocampisti per favorire gli inserimenti di Linetty e le imbucate per Sanabria. Cala nella ripresa.

Sanabria 5: ha due buone occasioni, una per tempo che spreca malamente. Gioca bene di sponda ma per un attaccante quelle occasioni vanno concretizzate.

Juric 6,5: mette in campo una squadra aggressiva, che pressa alto, dominando gran parte del match. Peccato il finale di gara dove per mancanza di di energie la squadra ha arretrato troppo il baricentro favorendo gli attacchi giallorossi che hanno portato alla beffa finale.