• Tempo di lettura:3Minuti

Dopo la sbandata di Bologna il Toro torna alla vittoria e lo fa con due perle di Radonjic e Vlasic. Gara caratterizzata da ritmi blandi in cui la squadra di Juric fa valere il maggior tasso tecnico. Da segnalare l’infortunio di Schuurs nel primo tempo e le grandi prove dei due trequartisti granata. Con questa vittoria il Toro sale al 9° posto con 20 punti mentre per la Samp è notte fonda con soli 6 punti in classifica. Ecco la cronaca del match fra Torino e Sampdoria.

La cronaca del match fra Torino e Sampdoria

Nel Torino tornano dal primo minuto Zima, Rodriguez e Vojvoda. In attacco Pellegri non recupera. Tridente leggero con Vlasic falso nueve e Miranchuk e Radonjic alle sue spalle. 3-4-1-2 per la Sampdoria con Murillo, Colley e Amione davanti ad Audero. Bereszynski, Rincon, Yepes e Augello a centrocampo. Djuricic dietro Caputo e Montevago. Piove forte su Torino. Pressione alta della Samp nelle prime battute di gioco con Djuricic ad agire tra le linee. Toro in possesso palla, Vlasic e Radonjic cercano ripetutamente l’uno contro uno. Fatica il Toro a velocizzare la manovra che appare prevedibile e di facile lettura manifestando la cronica difficoltà di aprire difese chiuse.

Al 19′ Schuurs dopo un’accelerazione palla al piede viene fermato fallosamente al limite dell’area da Amione che viene ammonito. Nella caduta l’olandese si fa male e viene sostituito da Buongiorno. Al 23′ prima vera occasione da gol per il Toro. Radonjic va via sulla sinistra, si accentra e calcia con un destro a giro ben parato da Audero. Al 28′ arriva il vantaggio granata. Radonjic porta palla, scambia al limite con Vlasic e spalle alla porta si gira e calcia di prima intenzione: Audero non ci arriva e Toro in vantaggio. Risponde la Samp con Djuricic che da lontano prova il diagonale con Savic che accompagna la sfera a lato. Finale di frazione molto spezzettato per i tanti falli commessi. Granata avanti di un gol al termine di un primo tempo giocato a ritmi blandi da entrambe le squadre.

Parte aggressiva la Sampdoria ad inizio ripresa con il giovane Montevago che ha due chance per fare male. La prima con un colpo di testa su cross di Augello terminato fuori. La seconda con una girata debole finita a lato. Si sveglia il Toro al 57′ con Radonjic a seguito di una grande azione di Vlasic. Il serbo calcia sul secondo palo ma para bene Audero.

Alza il livello del gioco la squadra granata ed arriva il raddoppio. Vlasic servito in area da Vojvoda, stop e girata sul secondo palo: Audero battuto e Toro sul 2-0. Nella Samp fuori Djuricic e Yepes e Murillo dentro Gabbiadini e Verre e Ferrari. Il Toro gioca più fluido in questa ripresa con Vlasic e Radonjic che saltano sistematicamente i loro avversari. Nella Samp entrano anche Murru e Villar per Rincon e Amione. Il Toro controlla agevolmente il finale di gara e si porta a casa tre punti importanti.

Seguici anche su Instagram