• Tempo di lettura:1Minuto

Dispiacere evidente sul volto del tecnico dell’Empoli Paolo Zanetti dopo la sconfitta contro il Napoli.

Leggiamo insieme le sue parole:

“Devo solo fare i complimenti ai miei giocatori, anche in inferiorità numerica siamo rimasti sul pezzo. Abbiamo chiuso tutti gli spazi al centro, facendoli giocare sempre sugli esterni. L’avevamo incartata fino al calcio di rigore e poi al rosso. Preferisco non parlare del rigore, anche se dal campo…è stato un rigorino. L’entità del contatto è veramente nulla, ma purtroppo non si può cambiare la scelta dell’arbitro. Abbiamo 14 punti e non sono pochi, abbiamo perso quasi solo con le grandi squadre. Abbiamo fatto punti con molte squadre, dobbiamo e possiamo crescere. Quando metti in campo questo cuore per gli altri diventa difficile”.