• Tempo di lettura:2Minuti

La Reggina ha vintro contro il Genoa al Granillo con i gol di Canotto e del rigore realizzato da Hernani. Il Grifone ha provato in tutte le maniere a mettere pressione alla squadra di Inzaghi, ma alla fine la tattica usata dal mister amaranto ha bloccato sia il centrocampo che i movimenti di Strootman. Una vittoria che vale doppio visto che i rossoblù sono il club più forte della Serie B e soprattutto i tre punti hanno garantito il secondo posto a -5 dal Frosinone capolista. Adesso i reggini dovranno riprendere le energie in vista della delicata sfida contro il Venezia al Pier Luigi Penzo.

Foto screen youtube Reggina 1914

In conferenza stampa, come ha riportato Radio Touring, Filippo Inzaghi ha parlato della sfida vinta dalla Reggina contro il Genoa allenato da Blessin: “Sono molto felice e i giocatori si devono godere questo momento perché hanno realizzato una partita perfetta. Abbiamo cercato di adottare una strategia diversa perché contro di loro è ingiocabile. Avevano quattro giocatori offensivi ed erano sempre in superiorità contro i nostri due difensori per cui dovevamo tenere e stare compatti. Se avessimo giocato a viso aperto non ci sarebbe stata storia. Dovevamo soffrire, essere cinici sulle occasioni. Il nostro portiere tolto tre, quattro occasioni, non ha subito un tiro per cui la squadra ha fatto un capolavoro. A fine primo tempo ho detto alla squadra che in qualunque modo fosse finito il match ci ha dato la consepovelzza della nostra forza. Potevamo anche perderla perché hanno giocatori straordinari che possono inventare giocate come Strootman”.

Seguici anche su Instagram!