La Lazio ha battuto la Roma 1-0 grazie al gol di Felipe Anderson. La squadra biancoceleste ha sfruttato l’unica ghiotta occasione di tutta la partita portando a casa 3 punti fondamentali. Il derby tra Roma e Lazio è iniziato con due iniziative della squadra che gioca in casa: dopo nemmeno 120 secondi Abraham ha provato a sbloccare la partita, ma Provedel ha respinto bene l’offensiva. Al minuto 5 Zaniolo col sinistro ha provato da fuori area, ma il pallone è andato sul fondo. Sin dall’inizio si è visto il pressing della Roma con Zalewski che spesso e volentieri si è sovrapposto sulla fascia. Infatti Lazzari per poterlo fermare è stato costretto a vari falli, tra cui uno che è costato anche l’ammonizione. In precedenza anche Mancini ha preso il cartellino per un fallo su Zaccagni.

Foto twitter account AS Roma English

La Lazio ha cercato di capire come trovare la quadra per inserirsi nei varchi, ma per tutta la prima parte i difensori giallorossi hanno protetto bene Rui Patricio. Ma al minuto grave errore di Ibanez che ha tergiversato troppo e Pedro gli ha scippato la palla dando l’assist a Felipe Anderson per l’1-0 della Lazio. Molto grave è stata la disattenzione del difensore che ha causato lo svantaggio per i giallorossi. La Roma però avanti è devastante e con Zaniolo ha cercato immediatamente di riparare, ma la traversa ha salvato la Lazio al minuto 33.

Foto twitter account De Marke Sports

Le ultime azioni del primo tempo non sono state molto significative, ma dalle panchine sia Mourinho che Sarri cercheranno di far quadrare meglio la squadra visto che lo spettacolo non è stato all’altezza delle previsioni. La ripresa si è aperta con la sostituzione di Mancini per Celik e subito dopo a Pellegrini è uscito per infortunio e al suo posto è entrato Volpato. Un cambio importante per la Roma che ha perso uno dei perni del gioco giallorosso. La prima parte della ripresa del derby capitolino è stata molto frammentata a causa dei falli a centrocampo. Mourinho al minuto 63 ha tentato la carta El Shaarawy togliendo dal campo Karsdorp passando al 3-4-2-1.

Foto Twitter account SS Lazio

Al minuto 74 l’allenatore della Roma le ha provate tutte per ribaltare il risultato: fuori Camara, Zalewski per Matic e Belotti. La risposta di Sarri è stata Basic, Hysaj e Cancellieri per Luis Alberto, Lazzari e Pedro. Al minuto 88 Stefan Radu ha rallentato il gioco nascondendo la palla. L’arbitro ha ammonito il difensore della Lazio e anche Rui Patricio. In precedenza Luka Romeo ha preso il posto di Zaccagni.