• Tempo di lettura:2Minuti

L’Empoli ha perso contro la Juventus uscendo dallo Stadium con un roboante 4-0 al passivo. Un KO che non ha ridimensionato la squadra toscana, ma sicuramente fa male tornare in Toscana con un risultato netto sotto ogni punto di vista. Adesso sta a Paolo Zanetti cercare di scrollarsi la ruggine negativa e provare a mettere in piena armonia la squadra in vista della prossima sfida di campionato contro l’Atalanta.

Foto Twitter ufficiale Empoli

Paolo Zanetti in conferenza stampa ha parlato della sfida persa dal suo Empoli contro la Juventus, come ha riportato DAZN: “Abbiamo fatto la nostra partita per 60′, questo è il problema . Quando abbiamo preso il secondo gol siamo spariti dal campo e non deve succedere sennò prendi 7/8 gol in questo tipo di partita. Loro si sono difesi bene e davano l’impressione di essere più pericolosi di noi. Il problema di oggi è stato mentale anche se è evidente che abbiamo incontrato una squadra davvero forte. Il risultato è pesante ce lo portiamo a casa e speriamo che ci faccia crescere. A caldo meglio non parlare in gruppo e dormirci su. Archiviamo questa partita, andiamo ad analizzare i dettagli e capire cosa abbiamo sbagliato anche perché settimana prossima abbiamo un’altra squadra importante. Cosa mi rammarica? Il risultato perché ho visto una squadra che per 60′ ha giocato con personalità”.

Foto Twitter account Sportlive

L’allenatore dell’Empoli ha poi parlato della scelta tattica di Pjaca: “Trequartista? Ho messo Pjaca perché ho contato sulle motivazioni di un giocatore di proprietà della Juve che vuole dimostrare di essere un giocatore importante. Ha fatto una buona partita, il problema è che siamo spariti dal campo negli ultimi 25′”.

Seguici su Instagram