• Tempo di lettura:3Minuti

Allo stadio Stadion Graz-Liebenau di Graz, ex Arnold Schwarzenegger si è disputata la sfida tra lo Strum Graz e la Lazio, match valido per la terza giornata di Europa League. La sfida è terminata 0-0. Sin dai primi minuti, davanti a 16 mila spettatori, la squadra di Maurizio Sarri ha subito l’iniziativa della squadra di casa con la grande occasione avuta da Horvat, ma Hysaj ha salvato sulla linea. La risposta della Lazio è stata poco reattiva con Immobile che è scattato sul filo del fuorigioco, ma entrando in aera di rigore ha crossato verso il centro ma MilikovicSavic non ne ha approfittato per il tap-in vincente. La squadra austriaca si è resa nuovamente protagonista al 15’ quando con Ajeti ha provato con un colpo di testa a battere a rete, ma Ivan Provedel ancora risponde positivamente. In precedenza Boving ha sfiorato la rete senza avere fortuna. Il pressing dello Strum Graz è asfissiante con molto fraseggio sulle fasce laterali.

Foto Twitter account Strum Graz

Al 18esimo minuto ancora una volta Horvat ha sfiorato la rete del vantaggio. Altra occasione per la squadra di casa che con Stankovic ha cercato la botta a rete, ma ancora una volta Provedel ha risposto negativamente. La fase centrale della sfida tra lo Strum Graz e la Lazio si è arroccata al centrocampo con poche incursioni da ambo le parti. Ma il club austriaco ha avuto un leggero pressing rispetto ai biancocelesti. Il primo tempo della sfida è terminato sullo 0-0. Un gran calcio messo in mostra da parte dello Strum Graz con tante occasioni realizzate, mentre la Lazio non è riuscita a inquadrare lo specchio della porta.

La ripresa è iniziata con due cambi per Sarri: fuori Marusic e Felipe Anderson e dentro Lazzari e Zaccagni. Ma è lo Strum Graz che ha sfiorato la rete col solito Horbat: il giocatore dal limite dell’area di rigore ha cercato la porta, ma Cataldi ha mandato in angolo. Ci ha provato Immobile all’ora di gioco ma la palla è uscita di un soffio. Occasionissima della Lazio al minuto 62 con Zaccagni che da solo ha provato a scardinare la difesa avversaria, ma il suo sinistro è uscito di poco. Nel frattempo fuori Pedro, Milinkovic Savic e Gila e dentro Patric, Cancellieri e Vecino. Ilzer ha sostituito vari uomini tra cui Horvat, il migliore in campo, Boving, Hierlander e Ajeti e sono entrati Kiteishvili, Fuseini, Ljubic, Sarkaria.

Foto Twitter account Lazio

A 10 minuti dalla fine la Lazio ha approfittato di uno svarione della difesa e Immobile si è involato in area: ha dribblato il portiere e segnato. Ma la partenza del giocatore della squadra biancoceleste è stata in fuori gioco. Al minuto 82 Gazibegovic è stato espulso a causa di una doppia ammonizione. Per questo motivo Ilzer ha messo il difensore Ingolitsch al posto del centrocampista Praas. E’ terminata 0-0 la sfida di Europa League con i padroni di casa che nel primo tempo avrebbero meritato il vantaggio, ma nel secondo tempo la Lazio ha sfiorato più volte la via del gol. Entrambe le squadre sono a 4 punti in attesa della seconda sfida del girone tra Midtjylland e il Feyenoord.