• Tempo di lettura:2Minuti

Devis Mangia non ci sta e passa al contrattacco. Il commissario tecnico di Malta è stato sospeso dalla federazione per tre settimane a causa di su una presunta violazione delle regole di condotta. Un provvedimento che ha portato il tecnico a non sedersi nelle ultime partite disputate dalla Nazionale. Devis Mangia, come ha riportato TuttoSport, ha respinto le accuse della federazione: “In relazione alle notizie comparse sulla stampa nazionale è mio dovere precisare di non aver mai tenuto, né ora né in passato, condotte lesive della dignità personale o sessuale di alcuno, men che meno di un giocatore o di un altro membro della Federazione. Si tratta di notizie infondate e false, gravemente lesive della mia dignità personale e della mia reputazione professionale.

A differenza di quanto è stato diffuso dai media questo tipo di comportamenti non mi sono neppure stati contestati dalla Federazione stessa. Diffido chiunque a proseguire nella pubblicazione o nella diffusione delle stesse notizie. In caso contrario, mi riservo di presentare querela nei confronti di ogni ulteriore condotta diffamatoria. In ogni caso, ogni ulteriore comunicazione – conclude la nota – sarà concordata con la Federazione maltese, nel rispetto della correttezza del rapporto professionale in essere”.
Una situazione strana e ingarbugliata che dovrà esser risolta entro le prossime settimane visto che ci saranno i sorteggi dei gironi validi per Euro2024.

Seguici anche su News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo – Per Sempre News