• Tempo di lettura:2Minuti

La Spagna si giocherà il passaggio in semifinale di Nations League nello scontro finale contro il Portogallo. I lusitani hanno 2 punti di vantaggio sulle “Furie Rosse” e di conseguenza hanno due risultati su tre di vantaggio. La terza edizione della Nations League sta regalando sorprese visto che nel girone dell’Italia, l’Inghilterra è retrocessa e la Francia rischia tantissimo di fare la stessa fine.

Foto Twitter account Selección Española de Fútbol

Ma la Spagna per lo scontro finale potrebbe non aver bisogno di Alvaro Morata. L’ex attaccante della Juventus contro la Svizzera (perdendo 1-2, ndr) non ha preso parte. Il Commissario Tecnico della Spagna, Luis Enrique ha spiegato i motivi di questa esclusione dal match valido per la Nations League, come ha riportato il Corriere dello Sport: “Ho pensato che fosse meglio cercare soluzioni diverse e volevo dare una chance a Borja Iglesias, non c’è altro da dire. Ho fatto i cambi al 60′, è difficile che io non cambi le punte”.

Foto Twitter account Selección Española de Fútbol

Adesso martedì ci sarà la sfida finale con la Spagna che deve necessariamente vincere se ha intenzione di andare in semifinale e il CT ha spiegato che: “Questa partita per noi poteva essere un vantaggio, poterla giocare da leader del girone e con l’idea che a prescindere la partita importante sarebbe stata quella in Portogallo. Ora dovremo vincere lì ed è quello che proveremo a fare”. Servirà quindi una prova di grande levatura tecnica per poter accedere alla fasi conclusive del torneo, e una eliminazione a poche settimane dal Mondiale in Qatar sarebbe una vera e propria mazzata per il morale della Spagna.

Seguici anche su Instagram!