• Tempo di lettura:2Minuti

L’Inter esce con le ossa rotte dalla Dacia Arena causa del 3-1 subito dall’Udinese. La squadra neroazzurra è stata anche in vantaggio con Barella nei primissimi minuti della sfida, ma nel secondo tempo è naufragata sotto i colpi del club allenato da Sottil. Per l’Inter è l’ennesimo stop in campionato e la zona scudetto sta iniziando a scappare. Perdere punti adesso significa rincorrere le altre squadre e questo porterà fatica psichica ai giocatori ulteriore visto che dopo la pausa ci sarà un tour de force che porterà fino alla pausa pre Mondiale in Qatar.

Foto Twitter account Inter

Simone Inzaghi in conferenza stampa ha parlato del KO dell’Inter contro l’Udinese, come ha riportato DAZN: “Che l’Udinese ha avuto più cattiveria e determinazione e ha meritato di vincere. Sconfitta che fa male, io da allenatore sono il primo responsabile. Non va bene, abbiamo perso tre partite su sette e dobbiamo prenderci le responsabilità, io per primo. Dobbiamo analizzare la sconfitta e capire cosa fare per andare avanti, io per primo. Loro arrivavano più cattivi ed eravamo già in difficoltà. Magari arrivava un’entrata sbagliata e rimanevi con l’uomo in meno… Hanno pagato Bastoni e Mkhitaryan”. L’allenatore dell’Inter ha parlato della reazione di Bastoni dopo la sostituzione: “Assolutamente comprensibile, ma in quel momento dovevo sistemare la squadra senza cambiare modulo. Ho messo due elementi molto competitivi che hanno fatto una buona gara”. Adesso l’Inter dovrà ritrovarsi e usare la pausa per riprendere le energie psichiche in vista del prossimo turno che vedrà i neroazzurri affrontare la Roma.

Seguici anche su Instagram!