• Tempo di lettura:2Minuti

L’Atalanta ha pareggiato contro la Cremonese nell’anticipo delle 12.30 della giornata odierna di Serie A. Gli uomini di Gasperini hanno provato a portare a casa i tre punti che sarebbero stati fondamentali per la classifica, ma una grandissima prestazione della Cremonese ha fermato la galoppata della Dea. Eppure il vantaggio di Demiral aveva illuso i tifosi atalantini, ma Valeri ha immediatamente bloccato i sogni di vittoria. Con questo risultato l’Atalanta ha agganciato il Napoli e il Milan in testa alla classifica, mentre la Cremonese ha recuperato un punto alla Sampdoria.

Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese, ha analizzato il pareggio contro l’Atalanta: “Ho avuto la sensazione di poterla vincere: abbiamo fatto bene nella prima mezz’ora, nel secondo tempo abbiamo fatto fatica, l’Atalanta ci ha schiacciato parecchio, ma è normale. Aver retto e essere stati in grado di recuperare in un clima simile è merito dei miei calciatori, voglio riconoscergli il risultato conseguito. Ci ho creduto fino all’ultimo secondo, ma abbiamo anche rischiato di perderla. Stiamo ingranando. La Cremonese in queste sei giornate ha sempre avuto la sua identità, nonostante i difetti. Le squadre con più forza ed esperienza giocano su questo, ma fin da Firenze c’è sempre stata la volontà, così come lo spirito di sacrificio“.