santon mourinho inter

Davide Santon, ex difensore della Roma, a soli 31 anni, annuncia il suo addio al calcio dopo vari episodi che lo hanno costretto al ritiro. E infatti, Davide dopo vari infortuni, ha deciso di smettere in quanto il suo fisico non gli permetteva mai di essere al meglio e di poter giocare con i suoi compagni.

Le parole di Santon: “Sono costretto a smettere di giocare. Non per non aver avuto proposte, non per altro, ma perché il mio fisico, con tanti infortuni avuti in passato, non ce la fa più. Sono costretto a farlo. Non voglio, ma devo. Ho fatto un controllo dopo l’altro ma non c’è niente da fare, l’unica cosa sarebbe rischiare di avere delle protesi. Ancora riesco a camminare sulle mie gambe ma per fare il giocatore professionista serve di più. Ho il ginocchio sinistro dove non mi sono operato che però è andato. Mi impedisce tante cose. E poi c’è il famoso ginocchio destro dove mi sono operato tre volte. Ero pronto a trasferirmi in altri club ma non riuscivo a passare le visite mediche”.

E così, dopo una bella carriera, tra triplete vinto con l’Inter, convocazioni in Nazionale e l’ultima parentesi giocata con la Roma, Davide non riesce ad andar avanti per i troppi infortuni.

Seguiteci su Instagram.