• Tempo di lettura:2Minuti

Il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quarta giornata andata sostenitori delle Società Bari, Brescia, Cagliari, Palermo, Perugia Reggina e Venezia hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, delibera salvo quanto sotto specificato, di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei suoi sostenitori.

Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. Cagliari per avere suoi sostenitori, al 24° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un bicchiere di plastica semipieno all’indirizzo di un calciatore della squadra avversaria; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

CALCIATORI CALCIATORI ESPULSI

GUDMUNDSSON Albert (Genoa): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; per avere, inoltre, al 47° del secondo tempo, all’atto del provvedimento di espulsione, rivolto al Direttore di gara un’espressione ingiuriosa.

SENCIO MORAES Raul Jose (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Prima sanzione); per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

BETTELLA Davide (Palermo): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALIGARA Fabrizio (Ascoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CIONEK THIAGO Rangel (Reggina): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

DEL FABRO Dario (Cittadella): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

SORENSEN Frederik (Ternana): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

ALLENATORI ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BUCCHI Cristian (Ascoli): per avere, al termine del primo tempo, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti dei componenti della panchina della squadra avversaria