• Tempo di lettura:3Minuti

A Milano va in scena il derby alla scala del calcio, Milan-Inter, entrambe impegnate in Champions League durante la settimana, si sono affrontate al Giuseppe Meazza, che è stato il teatro di un derby emozionante e nervoso con in palio punti importantissimi per la corsa alla testa della classifica. L’Inter ha dovuto fare a meno di Romelu Lukaku, in attacca con Correa insieme a Lautaro Martinez. Il Milan al gran completo, ma comunque con un occhio alla partita da martedì. Derby vinto dal Milan per 3-2, grandi protagonisti della partita sono stati Leao, ma soprattutto l’estremo difensore, Maignan, che ha salvato la squadra di Pioli in diverse occasioni.

derby
Foto dall’account ufficiale dell’Inter

Partita che parte da derby molto nervosa e con occasione da una parte dell’altra, il primo scontro è tra Theo Hernandez e Dumfries ammoniti entrambi. Il Milan ha la prima occasione sul destro di Leao bloccato da Handanovic. L’Inter passa in vantaggio dopo una dormita difensiva rossonera e grazie ad un grande assist di Correa per Marcelo Brozovic dopo 21′. In un momento nel quale i rossoneri sembravano essere padroni del campo. Il pareggio del Milan arriva dopo appena 7 minuti, su una grande palla recuperata da Tonali che serve Leao: il portoghese batte il portiere dell’Inter incrociando per l’1-1 e pareggiando il derby. La prima parte della gara è stata caratterizzata da molte occasione da una parte e dall’altra. Le due squadra si sono equivalse, ma nessuna delle due è riuscita a trovare il gol del vantaggio.

derby
Foto dall’account ufficiale twitter AC Milan

Derby nel secondo tempo all’insegna di Leao e Maignan

La seconda parte di gara si apre a ritmi meno alti rispetto all’inizio della partita, qualche occasione da una parte e dell’altra. Il Milan, però, al 53′ minuto riesce a trovare dal nulla un gran gol, grazie ad un assist del solito Leao. Il portoghese dalla sinistra mette al centro per Giroud che col sinistro angola alla perfezione e prende in controtempo Handanovic per il 2-1 dei rossoneri. Appena due minuti dopo, lancio lungo per Giroud, che fa una grandissima sponda di tacco per il solito Leao. Il portoghese aggancia, punta la difesa interista, li salta tutti e batte Handanovic per la doppietta personale ed il 3-1.

Un grandissimo gol che fa esplodere il Meazza, Leao fino ad oggi non aveva mai segnato nei primi derby giocati. L’Inter si scuote ed appena qualche minuto dopo, lancio di Mkhitaryan, che vede Darmian largo a sinistra, palla dentro per Dzeko che segna il 3-2. La squadra di Inzaghi rinasce, dopo il gol di Dzeko i nerazzurri hanno ben 2 occasioni bloccate da Maignan. Una su colpo di testa di Dzeko, la seconda su un grandissimo tiro di Calhanoglu, pallone che il portiere francese toglie dall’incrocio. A due minuti dalla fine grande occasione per l’Inter che stava per trovare il 3-3 con un gran tiro dalla distanza di Mkhitaryan che sfiora la porta. La partite si chiude con la vittoria della squadra di Pioli, che conquista 3 punti importantissimi.