oscar del calciomercato

La sessione estiva di calciomercato si è conclusa e abbiamo scelto di valutare il mercato delle squadre di Serie A in base ad alcune categorie che ci sembrano stuzzicanti. Di seguito, dunque, vi illustriamo i nomi e i club che più ci hanno incuriosito in questa finestra di mercato… A loro i nostri personali Oscar.

  • “Oscar per miglior colpo di mercato rapportando qualità e prezzo”: Paulo Dybala. L’attaccante della Roma è arrivato nella Capitale a parametro zero dalla Juventus. Un colpo quasi inaspettato, un fulmine a ciel sereno che ha positivamente illuminato il cielo romano, sponda giallorossa. Mourinho e il club credono molto nelle grandi qualità del classe ’93 che è arrivato a Roma con tanta fame di vittoria: riuscirà a saziarla?
  • “Oscar per la cessione più clamorosa”: Kalidou Koulibaly. Il difensore è passato al Chelsea dal Napoli. Una cessione che ha fatto parlare parecchio in quanto era di fatto uno dei perni del reparto difensivo partenopeo. Vista la sua uscita Luciano Spalletti ha accolto Kim, difensore sudcoreano classe ’96. Alla sua prima stagione in Serie A, il giocatore si trova ad ereditare un posto lasciato vacante da uno dei migliori difensori che abbiamo apprezzato negli ultimi anni nel nostro campionato. E, dunque, la domanda sorge spontanea: il Napoli ha perso una pedina importante, Kim riuscirà a non far notare troppo la perdita di Koulibaly?
  • “Oscar per il miglior acquisto in assoluto”: Romelu Lukaku. Un capolavoro quello della dirigenza nerazzurra che, dopo una sola stagione, accoglie nuovamente l’attaccante belga. Ritornato a Milano dal Chelsea (prestito), il classe ’93 è andato a ricomporre la Lu-La con il suo compagno Lautaro Martinez. Dopo una stagione non esaltante, Lukaku è tornato all’Inter e ha ben chiaro l’obiettivo: vincere nuovamente. Riuscirà, a suon di gol, a far cucire la seconda stella sulla maglia nerazzurra?
  • “Oscar per il migliore acquisto in prospettiva”: Charles De Ketelaere. Il centrocampista è approdato al Milan dal Club Bruges dopo una lunga ed estenuante trattativa. Stefano Pioli ha già avuto modo di impiegarlo in questo campionato e di fargli tastare il terreno di gioco di San Siro. La tifoseria è entusiasta del suo arrivo e lo ha accolto in modo calorosissimo. Qualcuno lo paragona niente meno che a Kakà ma De Ketelaere tiene i piedi ben saldi per terra. Riuscirà, con i suoi compagni, a confermare quanto di buono fatto dal Milan la scorsa stagione?
  • “Oscar per l’acquisto più utile”: Luka Jovic. La Fiorentina, che lo scorso gennaio ha ceduto Dusan Vlahovic alla Juventus, va a puntellare il proprio attacco con un altro Nazionale serbo. Arrivato a Firenze a titolo definitivo dal Real Madrid, Jovic può aiutare parecchio la Viola. Le ultime stagioni non sono state per lui particolarmente brillanti ma alla Fiorentina può ritagliarsi il giusto spazio, in una piazza calda e desiderosa di raggiungere traguardi importanti. Jovic ritroverà il feeling con il gol, mettendo pressione a Vlahovic e agli altri attaccanti di Serie A per il titolo di capocannoniere?
  • “Oscar per la squadra meno attiva sul mercato”: Sampdoria. La situazione societaria in cui versa il club blucerchiato, purtroppo, non è delle migliori e dunque anche il mercato ne ha risentito. Il club ligure ha chiuso con i colpi Winks dal Tottenham e Pussetto dal Watford; in precedenza sono approdati alla corte di Giampaolo Djuricic e Villar. Insomma, una sessione non particolarmente al top per la Samp. Gli impegni saranno parecchi e l’allenatore dovrà essere molto bravo nelle scelte. Come si concluderà il girone di andata per i blucerchiati?
  • “Oscar per la migliore squadra sul mercato”: Juventus. I bianconeri hanno fatto incetta sul mercato. Tra tutti i colpi messi a segno spiccano Angel Di Maria e Paul Pogba, quest’ultimo alla sua seconda esperienza in bianconero. A questi due innesti di prestigio, si aggiungono Bremer, Kostic, Paredes e Milik. La società ha messo a disposizione di Massimiliano Allegri una rosa importante e ricca di classe, pronta per affrontare le tante partite stagionali. Sarà la Juventus l’avversaria da battere nella stagione 2022-2023?

Dunque, questi sono i nostri Oscar. Un mercato che ha regalato colpi di scena, sorprese e campioni. La Serie A ha cercato di alzare l’asticella in questa sessione. Le partite sono molte e ravvicinate, anche a causa del Mondiale che di fatto spezzerà la stagione. Al giro di boa, si potranno trarre le prime conclusioni per capire chi ha operato al meglio in entrata e in uscita. Nel frattempo, la curiosità di vedere all’opera tutti i nuovi innesti nei rispettivi club verrà saziata.

Seguici su Instagram