roma camara

La Roma ha messo la toppa all’infortunio di Gini Wijnaldum prelevando dall’Olympiacos Mady Camara, centrocampista guineano di 25 anni che sognava da sempre di giocare in giallorosso. Il volo di linea che l’ha portato a Fiumicino direttamente dal Pireo è atterrato intorno alle 10 e adesso si recherà a Villa Stuart per le visite mediche di rito e per apporre la firma sul contratto da 1,5 milioni di euro che lo legherà alla Roma.

camara roma
Fonte Gazzetta dello Sport

Quando la dirigenza giallorossa ha bussato alla porta della squadra greca, Kamara non si è fatto sfuggire l’occasione di poter giocare nella squadra per la quale ha sempre simpatizzato e la sua pressione per lavorare agli ordini di Mourinho ha fatto la differenza. La trattativa è stata meno semplice del previsto ma alla fine Tiago Pinto è riuscito ad accontentare il tecnico portoghese, desideroso di aumentare qualitativamente e quantitativamente la batteria dei centrocampisti dopo il lungo infortunio occorso a Wijnaldum, uno dei fiori all’occhiello del calciomercato della Roma, rottosi la tibia in allenamento.

Dopo le visite mediche e la firma sul contratto, Camara si recherà direttamente all’Olimpico per assistere a Roma-Monza. Troverà uno stadio che come al solito sarà sold-out a dispetto di un avversario, il Monza di Berlusconi, Galliani e Stroppa, che non porta certo l’appeal del big match. Dopo la gara contro la Juventus, Mourinho ha chiesto ed è stato accontentato: in due giorni sono arrivati Belotti e Camara per completare il puzzle. Chissà che Tiago Pinto non regali un altro colpo di scena, magari dopo l’uscita di Shomurodov, per completare definitivamente la rosa con l’arrivo dell’ultimo ritocco che potrebbe essere un difensore centrale (di piede mancino) che possa far aumentare la caratura del reparto arretrato.

Seguici anche su Instagram!