monza stroppa berlusconi

Dopo tre partite il Monza è ultimo in classifica con 0 punti e Giovanni Stroppa inizia ad avere la panchina traballante. La squadra ha avuto un impatto negativo sul campionato e troppe sono state le lacune difensive e offensive. La classifica parla chiaro: 0 punti 2 gol fatti e 8 subiti, tradotto media da retrocessione certa. Stroppa conosce bene la situazione a come ha analizzo in conferenza stampa, come ha riportato LaRoma24: abbiamo recuperato qualche ragazzo rispetto alla sfida con l’Udinese. La squadra deve continuare così, limando gli errori banali, poi sappiamo che squadra affrontiamo e la sua forza, ci vorrà attenzione. Ci alleniamo per migliorare, poi è il momento topico della partita a fare la differenza. Serve la personalità nel fare le cose. Le situazioni individuali e il reparto si allenano in settimana, ma poi sta al giocatore avere la personalità giusta nel momento chiave. Noi non possiamo permetterci nessuna disattenzione”.

Foto account twitter Monza Brasile

Adesso archiviata con dolore la sconfitta contro l’Udinese, il Monza di Stroppa giocherà contro la Roma. Una squadra che visto il mercato realizzato punta a migliorarsi rispetto allo scorso anno con la speranza di poter vincere magari lo scudetto. L’allenatore del Monza ha analizzato la squadra di Mourinho: “la forza della Roma è il gruppo, hanno delle caratteristiche che hanno le grandi squadre. Hanno un motore che va oltre a quello base che si ha in questa categoria. Sarà molto difficile, è una squadra che tra le altre cose è abituata a giocare due impegni a settimana. Non so se ci saranno dei cambi, ma ci dobbiamo aspettare tutto. È la squadra più forte sulle palle inattive, attaccano la porta bene: vedremo cosa succederà, ma abbiamo lavorato tanto”.

Seguiteci su Instagram.