• Tempo di lettura:2Minuti

Il Presidente della Sampdoria Marco Lanna in 7 mesi è riuscito a risollevare la situazione della squadra. Dopo l’arresto di Massimo Ferrero, il club è andato in totale sbandamento e di conseguenza il proseguo della stagione è andato in questa direzione. Solo verso la fine è stata vista la luce con la vittoria nel derby contro il Genoa e il trionfo contro la Fiorentina, e grazie a queste due vittorie la Sampdoria si è salvata. Nel corso dell’annata ci sono state varie problematiche, ma alla fine grazie all’unità di squadra il tutto si è risollevato.

sampdoria lanna
Il presidente della Samp, Marco Lanna (fermo immagine)

Durante la conferenza stampa, Marco Lanna, come ha riportato Sampnews24, ha analizzato il calciomercato della Sampdoria sia per quanto riguarda le entrate che le uscite: “inizialmente abbiamo pensato di sfoltire una rosa troppo ampia, in ritiro eravamo tanti. Ci sono state delle uscite, ma nessuna è stata fatta obbligatoriamente nei confronti del giocatore. Hanno deciso tutti. Nessuno è stato cacciato via. L’obiettivo della campagna acquisti era quello di cedere qualche giocatore per ricavare finanza per le operazioni in entrata. Operazioni volte ad alzare il livello della squadra: Djuricic, Villar che abbiamo seguito già a gennaio. Sono giocatori che portano qualcosa in più a livello tecnico. Il mercato è ancora aperto e non ci fermeremo, chiedo solo pazienza ai tifosi perché alcune trattative richiedono tempo. Il campionato inizia presto, è vero, ma vi assicuro che coglieremo le occasioni che ci saranno, se saranno funzionali“.

Seguici anche su Instagram