• Tempo di lettura:2Minuti

Per la serie a volte ritornano, Romelu Lukaku è pronto a riprendere il filo che ha lasciato un anno fa. Il belga attaccante l’anno scorso ha lasciato l’Inter per tornare al Chelsea, ma dopo 365 giorni ha ripreso la via della Milano neroazzurra. Lo scorso anno in Premier League non è stato soddisfacente per Lukaku e la voglia di rivestire la maglia dell’Inter è sempre stata alta.

Il viaggio andata e ritorno di Lukaku

Ai microfoni di Dazn, come ha riportato La Gazzetta dello Sport, Romelu Lukaku ha analizzato la scorsa annata: “In un anno tutti hanno dimenticato cosa sono capace di fare in campo, è una sorta di rabbia che ho dentro di me. Tutti insieme speriamo di fare meglio dell’anno scorso e di portare qualcosa a casa. Era destino giocare per l’Inter, come per l’Anderlecht, l’Everton e il Chelsea. Era quello che mi immaginavo, mi hanno dato l’opportunità di diventare il giocatore che sono. L’amore della gente e dei tifosi, per me e per la mia famiglia, li ringrazio e chiedo ancora scusa per come sono andato via, ma devo parlare in campo. Prima quando sono andato via, ho voluto questa rivincita al Chelsea. Era la mia squadra del cuore dall’età di 11 anni, ho avuto l’opportunità di andare e di essere protagonista, ma non è stato così. A marzo, quando ho saputo che c’era l’opportunità di tornare qui, non ho detto nulla ma siamo riusciti a farmi ritornare: con la società abbiamo fatto un ottimo lavoro”.

Lukaku Inzaghi
Fonte twitter ufficiale Inter

Lukaku ha poi rivelato con quali giocatori è rimasto legato all’Inter: Io e Lautaro ci siamo detti che dobbiamo fare meglio di prima. E’ stato uno dei primi con cui ho parlato, poi Dimarco, Bastoni e gli altri. Se vogliamo raggiungere gli obiettivi di squadra, dobbiamo tutti fare meglio perché le altre squadre sono diventate più forti. Ho visto subito che le sue qualità possono aiutare me e le mie qualità possono aiutare lui. Non siamo attaccanti egoisti, io so quando è il giorno di Lautaro e non il mio: così lo aiuto e la portiamo a casa”.

SEGUICI ANCHE SU PER SEMPRE NEWS