Manchester United su Marko Arnautovic. Tutto vero. Come riporta Sky Sport, la notizia che aleggiava da diversi giorni si è concretizzata in queste ultime ore, con i Red Devils che sono alla costante ricerca di un centravanti di riferimento per amalgamare al meglio il gioco di Ten Hag. Il tecnico olandese conosce benissimo Arnautovic, avendolo allenato per tre anni ai tempi del Twente da vice-allenatore. Parlando di cifre, lo United avrebbe offerto poco meno di 10 milioni per l’attaccante austriaco. Una somma lontanissima da quella che chiede il Bologna, circa 15-20 milioni. I felsinei, come dimostrato nella scorsa annata, dipendono dai gol del classe ’89, che ha chiuso la scorsa Serie A con 15 reti a referto.

A una settimana dall’inizio del campionato, per il Bologna e Mihajlovic sarebbe un colpo al cuore perdere Arnautovic, anche solo per il peso che ha all’interno dello spogliatoio. Non solo leader tecnico sul campo, ma anche caratteriale. Giocatore che nell’economia di gioco dei rossoblù ha un ruolo cruciale nel far salire la squadra, nel riempire l’area di rigore, nel fare reparto da solo. Insomma, il Bologna ha dimostrato di essere un cliente scomodo in questa sessione di mercato. Già la Juventus aveva bussato alla porta in passato per l’austriaco, ricevendo però un due di picche.

MANCHESTER UNITED-ARNAUTOVIC, L’AUSTRIACO CONVINTO A RIMANERE

Anche lo stesso Arnautovic è parso fermamente convinto di voler rimanere un’altra stagione a Bologna, forte del contratto fino al 2024. E’ chiaro che, conoscendo blasone e risorse dello United, se l’offerta dovesse lievitare in maniera importante, allora sì che i felsinei potrebbero pensare alla cessione.

Seguici anche sul nostro profilo Instagram