• Tempo di lettura:2Minuti

La Juventus è ancora alla ricerca di un vice Vlahovic, o comunque di uno che possa giocare con il serbo.

I dirigenti bianconeri, così come l’allenatore Massimiliano allegri, sperano di riportare “a casa” Alvaro Morata.

La trattativa però non è delle più semplici, anzi. Ieri, nella partita che l’Atletico ha disputato contro il Manchester United, Simeone ha fatto giocare a Morata il secondo tempo e lo spagnolo ha regalato ai suoi compagni l’assist per il gol vittoria siglato da Joao Felix.

Il presidente dei colchoneros Cerezo avrebbe anche detto che lo spagnolo è un giocatore importante per loro. Di fatto una chiusura verso i bianconeri che però sperano di riuscire ad abbassare le pretese dei biancorossi.

Tutto questo dovrebbe avvenire a Tel Aviv, la prossima settimana, in occasione proprio di Juve-Atletico che sicuramente sarà una partita speciale per Alvarito, ovunque lui dovesse giocare il prossimo campionato.

Non solo Morata, ecco le altre opzioni di mercato

Come detto in cima alla lista desideri della Juve troviamo Morata, ma che non è l’unico. Il DS Cherubini starebbe pensando anche ad altri attaccanti.

Il primo è Luis Muriel ma anche con l’Atalanta non si riesce a trovare un accordo sulla formula, la Juve vorrebbe anche qui un prestito e sul conguaglio.

Altre due piste portano al trentatreenne del Bologna Arnautovic o all’attaccante servo dell’Eintracht Francoforte, Filip Kostic.

Seguici anche su Per Sempre News!