• Tempo di lettura:2Minuti

Tutto fatto per il trasferimento di Lorenzo Lucca all’Ajax. 1 milione di euro per il prestito, 10 per il riscatto, più bonus e una percentuale sulla futura rivendita. Nonostante il forte pressing del Bologna, l’attaccante di Moncalieri, classe 2000, ha preferito l’Olanda. Giocherà la Champions League e diventerà il primo italiano nella storia a giocare nell’Ajax.

La dirigenza nerazzurra si è mossa subito per trovare un sostituto all’altezza e pare averlo individuato in Moustapha Cissé, attaccante guineano dell’Atalanta. Il classe 2003 è andato in gol alla prima presenza in Serie A, il 20 marzo 2022 contro il Bologna. La trattativa è impostata sulla base di un prestito oneroso di 1 milione di euro con diritto di riscatto e controriscatto a favore della società orobica.

Una soria incredibile quella di Cissé passato dalla Seconda categoria alla Serie A in solo due mesi. A dargli fiducia è stata l’ASD Rinascita Refugees. Lì giocano rifugiati, richiedenti asilo e altri ospiti. Gli osservatori dell’Atalanta lo notano e pur di tesserarlo liberano uno slot da extracomunitario. A fine febbraio l’esordio con le giovanili nerazzurre e un impatto devastante con il campionato Primavera ( con 3 reti in altrattante partite giocate) e in prima squadra con il gol all’esordio.

Attaccante potente, dotato di grande esplosività nel gioco aereo, vede bene la porta. Capace di giocare sia in appoggio alla prima punta per dare profondità e aprire gli spazi sia più da esterno per sfruttare la sua velocità.