Paolo Zanetti è rimasto per poco tempo senza una panchina ed è approdato da qualche settimana all’Empoli. L’ex mister del Venezia è stato esonerato a poche giornate dal termine della scorsa stagione e adesso avrà l’occasione di rimettersi in gioco rimanendo in Serie A. Una scelta importante quella che ha preso il presidente dell’Empoli, Corsi, ma la caratura tecnica di Zanetti è nota a tutti. In conferenza stampa, come ha riportato TuttoSport, il neo allenatore dei toscani si è presentato ai nuovi tifosi: “è un onore essere qui di nuovo, sono passati praticamente vent’anni, avevo qualche chilo in meno e i capelli lunghi. Obiettivo? Portare la mia filosofia, in questi anni mi sono fatto conoscere per i miei valori. Stimo Andreazzoli e mi lascia una buona eredità anche se la squadra cambierà un po’ pelle. Ho straordinarie sensazioni, ringrazio il presidente Corsi e il direttore Accardi, ragioniamo il calcio allo stesso modo. Ogni campionato è diverso e porta dinamiche diverse, l’Empoli ha come obiettivo la salvezza e non solo. Ho scelto l’Empoli senza pensarci un minuto, nonostante ci fossero altre situazioni in ballo”