Roma-Frattesi, un matrimonio che s’ha da fare. Lui vuole la Roma, Mourinho vuole lui, il Sassuolo e i giallorossi sanno che grazie alla volontà del giocatore non si può tirare troppo la corda sul prezzo. L’intesa tra le parti sembra essere stata raggiunta intorno ai 12 milioni di euro più qualche bonus facilmente raggiungibile, oltre al 30% sull’eventuale futura rivendita del centrocampista da corrispondere al club emiliano.

Tiago Pinto volerà domani a Milano per definire il ritorno a Roma di Frattesi, ceduto senza possibilità di “recompra” ma che adesso vuole tornare a vestire giallorosso. Ad aspettarlo a Malpensa, oltre all’entourage del calciatore, ci sarà anche Carnevali. Tutte le parti in causa si siederanno al tavolo per definire una volta per tutte i costi dell’operazione, sia tra i club che con il giocatore.

Il secondo rinforzo del centrocampo della Roma, dopo l’arrivo di Matic, sembra a un passo. Per far ritornare a casa il suo Davide è uscita allo scoperto anche la madre, che poco tempo fa, in un’intervista ha semplicemente detto: “Non è un mistero la fede di mio figlio, lui vorrebbe tornare tanto a vestire la maglia della Roma”.

Un giocatore-tifoso in rosa, come dimostra capitan Pellegrini che ha avuto un percorso analogo sulla tratta Roma-Sassuolo, è oro e Mourinho ne è consapevole. Frattesi, oltre alle grandi qualità tecniche dimostrate in neroverde ed in Nazionale, può alimentare quel senso di appartenenza e di “famiglia” tanto care al tecnico portoghese.

Seguici anche su Per Sempre News!