Gianluigi Donnarumma per la prima volta in carriera ha vinto lo scudetto e lo ha fatto col il Paris Saint Germain. La stagione del campione d’Europa con l’Italia è stata molto altalenante a causa del dualismo con Navas. Infatti l’azzurro ha giocato 23 partite tra campionato e coppe varie subendo 23 gol e 7 clean sheet. Una stagione quindi positiva dal punto di vista collettivo e poco eccelsa dal punto di vista personale. Gianluigi Donnarumma sul sito ufficiale della squadra ha analizzato la sua stagione: “è stato fantastico! Era il mio primo titolo, il primo scudetto che avessi mai vinto, quindi sono davvero felice di averlo fatto con il Paris. È stato anche il decimo scudetto nella storia del club e eguagliato il record, il che mi rende ancora più felice. E’ speciale vincere dieci titoli è una cosa speciale. È davvero fantastico poter vincere. Come giocatori, tutti volevamo provarci, ma è stato così anche per tutti gli altri nel club. Il nostro obiettivo era vincere lo scudetto, quindi è stata davvero una stagione importante. Purtroppo siamo stati eliminati dalla Champions, ma vincendo lo scudetto ci siamo consolati e questo ci ha reso davvero felici“.

Foto Twitter account Gianluigi Donnarumma 

“E’ stato un anno fantastico ed emozionante, ma anche un po’ difficile. Dopo essere stati eliminati dalla Champions League, è stato un po’ strano. Abbiamo avuto difficoltà a digerirlo, ma abbiamo dovuto accettarlo. Siamo dovuti andare avanti perché avevamo ancora lo scudetto da vincere e alla fine siamo riusciti a reagire, quindi direi che la stagione è stata complessivamente positiva, se metti da parte la Champions è stata una bella stagione, ma non posso essere pienamente soddisfatto e il prossimo anno cercheremo di vincere più titoli possibili”.