Il calciomercato è sempre in fermento, tra chi arriva e chi parte le società cercano sempre di accontentare i propri giocatori, a maggior ragione se scontenti. E’ il caso di due giocatori del nostro campionato, che non stanno passando momenti felici nelle rispettive squadre.

Stiamo parlando di Nicolò Zaniolo della Roma ed Arthur, brasiliano della Juventus. Il giallorosso, dopo aver segnato la rete decisiva nella finale di Conference League sembra aver fatto agitare le acque della capitale, soprattutto dopo le dichiarazioni riguardo ad un suo possibile futuro in bianconero al posto di Dybala:

“Mi sembra anche eccessivo essere paragonato a Dybala. Lui è unico, un giocatore fantastico, fortissimo. Vediamo. La vita è imprevedibile, non si sa mai cosa succede. Io mi alleno. E aspetto”.

Arthur, invece, ha lamentato un malcontento dopo la brutta stagione dei bianconeri, chiedendo più minutaggio. La Juventus è in fase di ricostruzione ed il brasiliano non rientrerebbe nei piani di Allegri, quindi è sulla lista dei possibili partenti.

Dunque esiste la possibilità che le due società starebbero mettendo in piedi uno scambio, vista anche la richiesta di Josè Mourinho. Il tecnico vorrebbe un calciatore dalle caratteristiche diverse da Matic ed Arthur potrebbe rientrare nel profilo richiesto da Mou, in quanto ha buoni piedi ed è un ottimo palleggiatore.

Stesso discoso per Zaniolo, la Juve cerca l’erede di Dybala e le caratteristiche nel calciatore giallorosso sarebbero ideali per i bianconeri anche se differenti dall’argentino.

L’ostacolo principale per la chiusure della trattativa è lo stipendio di Arthur. La Juventus dovrebbe versare un bonus d’uscita al centrocampista per liberarlo, lo stesso giocatore dovrà, però, ridursi l’ingaggio.

Da parte sua, la Roma, oltre al centrocampista brasiliano chiederebbe anche uno sforzo economico alla società di Agnelli per lasciar partire Zaniolo a Torino.

Un affare che per adesso non sembra avere conferme, ma che potrebbe chiudersi, vista anche la scadenza del contratto di Zaniolo nel 2024. La Roma non vorrebbe arrivare ad un anno dalla scadenza con la paura della partenza del giocatore a prezzo di saldo.

Il calciomercato è imprevedibile ed in continua evoluzione, i nomi che si stanno facendo per entrambe le squadre sono molti ma per ora pochissime le certezze, attendiamo la fine di questa sessione estiva per capire cosa accadrà.