• Tempo di lettura:2Minuti

Il Presidente della Sampdoria Marco Lanna non ha intenzione di smantellare la squadra e di abbassare gli obiettivi per la prossima stagione. La squadra ligure sta vagliando molte trattative di mercato per l’imminente apertura della sessione estiva, ma il Presidente ha voluto ribadire il concetto che non venderà tre colonne portanti della squadra, ovvero Fabio Quagliarella, Albin Ekdal e Tomas Rincon. Proprio sui tre giocatori, il numero uno della Sampdoria, come ha riportato SportMediaset, ha dichiarato: “stiamo valutando anche questo e loro sono tre giocatori in agenda con cui ci siederemo a un tavolo e vedremo cosa fare e naturalmente avrà potere anche il mister. Penso che per prima cosa dovremo muoverci in difesa”.

Foto Twitter account Soy Calcio

E proprio sulla difesa il Presidente Marco Lanna ha spiegato che: “perderemo Yoshida che non rinnoverà e Magnani è tornato al Verona dopo il prestito. Chiaramente uno o due centrali dovremo prenderli. Inoltre abbiamo anche tanti ragazzi di rientro dai prestiti, giocatori che hanno fatto più o meno bene e li valuteremo. Attacco? Rientrano in tanti e vedremo”.

Per quanto riguarda il mercato in entrata, la Sampdoria avrebbe messo nel taccuino il centrocampista classe 2000 Salvatore Esposito, fresco di convocazione con la Nazionale. Il giocatore della Spal nell’ultima stagione ha giocato 35 partite in serie B realizzando 3 gol e 3 assist. Ha una valutazione di 4 milioni di euro.