• Tempo di lettura:2Minuti

L’Italia esce malconcia contro la Germania e il 5-2 è lo specchio della crisi della squadra. Il pareggio contro l’Inghilterra e la vittoria contro l’Ungheria in Nations League hanno solo tamponato la crisi della squadra dettata da pochezza offensiva e da un calo di concentrazione poco comprensivo. L’Italia perde malamente giocando male facendo giocare la Germania che ha approfittato di tutti gli spazi concessi. Un vero peccato visto quel poco di buono visto nelle due partite precedenti, ma probabilmente è stato solo un attimo fuggente. Il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini ha parlato della sconfitta patita contro la Germania in Nations League: “è un peccato chiudere così. Loro sono forti Abbiamo concesso troppo nel primo tempo e li abbiamo lasciati giocare. Dispiace chiudere così, ci sono stati degli errori, non abbiamo difeso bene come squadra, poi se vuoi recuperare e ti esponi al contropiede con questi giocatori qui rischi. Questa sconfitta non vanifica nulla, è un percorso dove faremo cose buone e meno buone. Il gruppo è aperto e giocheremo altre due partite a settembre. Loro sono stati più bravi e hanno meritato di vincere”.

Nell’altra partita l’Inghilterra ha perso malamente contro l’Ungheria per 4-0 in casa. La classifica del gruppo 3 di Nations League A vede proprio i Mangiari in testa a quota 7, Germania a quota 6, Italia a 5 e fanalino di coda l’Inghilterra a 2. La prima del girone si giocherà la semifinale di Nations League, mentre l’ultima retrocede in Nations League B. Le prossime partite dell’Italia saranno a settembre e precisamente il 23 contro l’Inghilterra in Italia e il 26 in Ungheria.