• Tempo di lettura:2Minuti

Gianpiero Gasperini può tornare a sorridere. In vista del Milan ritroverà tra i convocabili tasselli fondamentali. Palomino, Scalvini e Zapata saranno di nuovo disponibili.

Sono recuperi di grande importanza visto il match contro il Milan che potrebbe decidere le sorti di un intero campionato. Palomino era uscito a metà partita contro lo Spezia, mentre Scalvini ha smaltito la botta allo coscia sinistra. Il reparto difensivo così sarà quasi al completo. Toloi è l’unico difensore che rimarrà ancora i box per un problema al flessore sinistro.

In attacco, invece, Gasperini ritrova Zapata. Pedina imprescindibile in una partita così delicata. Nonostante la stagione macchiata dagli infortuni, si è reso ancora una volta di peso nelle partite di cartello, come quando con il suo goal ha riportato l’Atalanta a vincere sul campo della Juventus dopo più di 30anni.

Ancora indisponibili saranno Toloi, come già detto in precedenza, Pezzella e Ilicic. Per il resto la squadra sembra pronta ad affrontare gli ultimi due impegni del campionato che non permetteranno errori.

La Dea per ora occupa l’ottava posizione a pari merito con Roma e Fiorentina. Visti gli scontri diretti irrimediabilmente a sfavore, i giocatori di Gasperini non dovranno fare passi falsi e non mollare di un millimetro, sperando in uno scivolone delle avversarie.

Gasperini e la squadra cercheranno di dare continuità alla vittoria di La Spezia dove di nuovo si è visto lo spirito e la fisicità dell’Atalanta. La partita contro il Milan cade in un periodo delicato, ma la Dea negli ultimi anni è sempre riuscita a giocare le sue migliori partite sul campo dei rossoneri.