Claudio Onofri difensore del Genoa dal 1976 al 1978 e 1979 al 1985 giocando 215 presenze e realizzando 3 gol. Un difensore vecchio stampo è stato segnando l’epoca con buone prestazioni. Onofri ha provato poi la carriera da allenatore e per 8 anni è stato alla guida del Torino. L’ex allenatore parla del Napoli a Radio Goal, trasmissione di Radio Kiss Kiss Napoli, come ha riportato il Corriere dello Sport ha parlato della sfida del Genoa proprio contro i partenopei: “è un’impresa ardua quella che attende i liguri in casa del Napoli. Devono assolutamente vincere e può non bastare. L’ultima con il Bologna poi si può vincere, bisogna fare sei punti perché la situazione è drammatica per una serie di errori. Tipo Shevchenko. Andava preso prima Blessin, che ha dato un’impronta di gioco e ha una media punti piuttosto alta”.

Onofri ha poi parla del nuovo arrivo in casa Napoli, ovvero Kvaratskhelia: “è veramente molto interessante, ala sinistra e destro di piede. Ha una forza nelle gambe impressionante. Poi devi dargli del tempo per ambientarsi: però aspettatevi qualcosa di interessante”. Infine l’ex allenatore ha parlato di Lozano“in Olanda ha giocato a destra e a sinistra, è abituato a cambiare fascia. Deve restare, un altro anno gli va concesso”.