italiano cremonese

Vincenzo Italiano ha commentato ai microfoni di DAZN la sconfitta per 2-1 contro la Salernitana. Ecco le dichiarazioni complete del tecnico fiorentino.

Che partita ha visto?

“Non abbiamo approcciato la partita come al solito. Complimenti alla Salernitana e alla gente di Salerno, pubblico fantastico. Nel primo tempo noi non siamo andati bene. Nel secondo abbiamo reagito e abbiamo perso per un errore. La squadra forse merita quell’errore che ti fa perdere la partita visto quello che abbiamo fatto bel primo tempo”.

Sconfitta arrivata per quale motivo?

“Tutti dovevamo alzare la percezione del pericolo. Nell’unico tiro concesso nella ripresa, abbiamo preso gol. Ultimamente stavamo avendo grande compattezza difensiva, in questo caso è un peccato. Nel secondo tempo siamo stati meglio noi, anche meglio della prima frazione della Salernitana. In partenza sul gol avevamo palla noi, poi è arrivato l’errore. Penso che non meritavamo il ko visto quanto fatto nella ripresa”.

Odriozola o Venuti in base a cosa?

“Odriozola arriva da un infortunio al ginocchio. Sta rientrando piano piano. Era la prima settimana in cui spingeva normalmente. Lo metteremo in condizione di tornare dall’inizio”.

La palla rimbalzava male?

“La palla quando è bagnato parte in un certo modo, quando non lo è rallenta tutto. Penso che lo spettacolo sia peggiore in una situazione come quella di oggi, ma noi abbiamo sbagliato approccio”.

Di chi è la colpa nel secondo gol?

“In questi casi qua è il percepire quello che può accadere. Quando sei in dominio, in quella zona si pulisce l’area senza subire gol. E’ stata una valutazione individuale su una palla che non deve rimanere lì. Ognuno è responsabile di quello che va a fare. Responsabilizzare i calciatori è un qualcosa che migliora il collettivo”.

Siete strutturati per giocare due volte a settimana in caso di Europa?

“Siamo arrivati in una situazione dove si può avere grande condizione ogni tre partite. Noi abbiamo ruotato 3-4 ragazzi rispetto alla Juve ed eravamo convinti di poter giocare tutta la gara con intensità. Per quanto riguarda il finale di campionato, se dovessimo arrivare in Europa sarebbe straordinario per noi. Poi c’è l’abitudine a prepararsi a certe competizioni e tutto verrà se dovessimo arrivare a qualificarci. Penso che ce lo meritiamo visto quanto abbiamo fatto fino ad oggi”.

Seguici anche su News – Per Sempre News