abbonamenti Lazio

Crederci sempre, arrendersi mai: si, è lo slogan portato avanti da Simona Ventura ma calza a pennello con l’impresa che la Lazio deve fare in Europa League. I biancocelesti infatti ospitano il Porto dell’ex Conceicao per il ritorno dei playoff: la gara d’andata è finita 2-1 per i portoghesi ma i capitolini possono ancora crederci nel passaggio del turno. Il ritorno, in programma giovedì 24 febbraio alle 18:45, sarà infuocato perché la squadra di Sarri deve vincere 2-0 oppure puntare ai supplementari. A sostenere i ragazzi ci saranno tantissimi tifosi allo Stadio olimpico, pronto ad accogliere tutto il calore biancoceleste.

Si preannuncia una grande notte europea: quanto riporta Cittàceleste.it, la vendita dei biglietti è salita a 23 mila. A 24 ore dall’incontro chiave della stagione c’è ancora tempo per prendere il proprio posto allo stadio. Si spera infatti di sfondare il muro dei 30mila biglietti venduti, all’insegna delle notti europee che contano. L’ultimo grande esodo laziale per l’Europa League è stato nel 2018 quando si sono presentati 42 mila sostenitori negli ottavi contro il Salisburgo. Gli altri due record europei sono stati nel 2013 contro Borussia Monchengladbach e nel 2011 col Rabotnicki (35 mila), l’esordio di Klose alla Lazio. C’è bisogno di tifo all’Olimpico, di quel calore che riesce a scaldare talmente tanto i giocatori da poter provare l’impresa. L’Europa passa dall’Olimpico e la speranza è quella di rivedere la Curva Nord e la Tribuna Tevere cantare “LAZIO, LAZIO” sempre più forte. Tutto questo a dimostrazione del fatto che il tifoso biancoceleste c’è e ci crede.